Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàBLITZ DEI NAS IN OSPEDALI E CLINICHE PRIVATE

BLITZ DEI NAS IN OSPEDALI E CLINICHE PRIVATE

BLITZ DEI NAS IN OSPEDALI E CLINICHE PRIVATE

I carabinieri del nucleo Tutela della Salute hanno concluso nelle scorse ore una vasta operazione a livello nazionale d’intesa con il Ministro della Salute.

I controlli sono stati rivolti presso le strutture di permanenza delle salme in ospedali pubblici e cliniche private, al fine di appurare la regolarità delle stesse ed il rispetto delle misure di prevenzione al contagio da Covid-19.

Ispezionati 375 tra obitori e camere mortuarie interni alle strutture ospedaliere, nonché analoghe aree adibite al commiato, riconducibili ad imprese funebri private e relativi servizi cimiteriali, rilevando irregolarità in 85 di questi.

Denunciate 23 persone e segnalate alle Autorità amministrative ulteriori 78. contestate 102 sanzioni penali ed amministrative. In situazioni particolarmente gravi, sono stati riscontrati feretri lasciati per lungo tempo in ambienti promiscui in attesa di sepoltura o cremazione, false attestazioni di sepoltura di resti precedentemente riesumati, bare con perdita di liquidi e presenza di macchie di sangue.

Nel Salento disposta dal Comune di Sternatia l’immediata chiusura dell’attività di un’impresa funebre poiché gestiva anche un servizio di trasporto infermi incompatibile con quella di impresa funebre. L’attività ispettiva, estesa al servizio di autombulanze, ha consentito di individuare l’indebito possesso di medicinali “ad uso esclusivo ospedaliero” e di dispositivi medico-chirurgici riconducibili al distretto sanitario pubblico, determinando il deferimento del titolare per peculato e ricettazione. Il valore dell’attività oggetto di chiusura ammonta a € 400.000 circa.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment