Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàBREVI DI CRONACA NERA

BREVI DI CRONACA NERA

BREVI DI CRONACA NERA

PRESICCE-ACQUARICA:

Militari locale stazione CC, deferivano a piede libero N. A. S., cl. 1962, incensurato.

Predetto, ultimi 5 anni, bypassando misuratore elettrico installato nella propria abitazione, sottraeva complessivi kwh 54.929,96 di energia elettrica per un importo stimato pari a € 11.629,21, come accertato da citato reparto unitamente a tecnici società’ Enel. A.G. informata da stazione CC Presicce-Acquarica che procede.

 

MURO LECCESE

Militari locale arma, deferivano in stato di libertà: T. M. L., cl. 2002.

Predetto, in giuggianello, ore 23,50 circa del 07.04.2021, controllato mentre era alla guida della propria autovettura, rilasciava agli operanti autocertificazione relativa allo spostamento in orario non consentito la cui motivazione, da successivi accertamenti, risultava falsa. Al medesimo veniva altresì contestata la violazione per il mancato rispetto dell’obbligo di permanenza presso l’abitazione dalle 22 alle 05 (art. 40 c.1 dpcm del 02/03/2021). A.G. ed amministrativa informate da arma muro leccese che procede

 

NOCIGLIA

Militari arma locale, conclusione indagini seguito denuncia sporta da persona, deferivano in stato libero:

  1. A. V., cl. 1984.

Conto predetto venivano raccolti idonei e concordanti elementi di colpevolezza quale autore del danneggiamento seguito da incendio dell’autovettura intestata alla querelante avvenuto in data 09/04/2021 mentre era in sosta su una pubblica via del comune di San Cassiano. L’atto risulta riconducibile a disaccordo causa futili motivi tra denunciante ed il denunciato. danno complessivo ammonta ad € 500 non coperto da assicurazione. A.G. informata da arma Nociglia che procede

 

MINERVINO DI LECCE

Militari arma locale a conclusione attività di indagine deferivano in stato libertà: D. G. S., cl. 1971.

Predetto, ore 13,45 del giorno 26/03/2021, in Minervino di Lecce, dopo essere stato fermato per controllo da pattuglia arma locale, si rifiutava di fornire ai militari operanti indicazioni sulla propria identità, rifiutandosi inoltre di compilare la prevista autocertificazione giustificativa del suo spostamento all’interno del comune, allontanandosi arbitrariamente dal luogo di controllo. autorità amministrativa e A.G. informata da arma Minervino di Lecce che procede

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment