Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàBREVI DI CRONACA NERA

BREVI DI CRONACA NERA

BREVI DI CRONACA NERA

NOCIGLIA (LE):

Carabinieri arma Nociglia (Le) intervenivano presso area servizio “IP”, ubicata all’altezza del crocevia tra ss.275 e strada provinciale Surano-Ruffano (Le), ove ignoti dopo aver scardinato le casse self dell’impianto di erogazione automatizzato dei carburanti, non impossessandosi di nulla atteso che il cassetto era stato svuotato un’ora prima dal titolare dell’area. Danno coperto da assicurazione. A.G. informata da arma Nociglia che procede in collaborazione NORM compagnia di Maglie. Indagini in corso

 

SOGLIANO CAVOUR (Le):

Ignoti incendiavano la porta d’ingresso laterale della chiesa madre “San Lorenzo Martire” sita in piazza della Repubblica. Le fiamme prontamente domate con mezzi di fortuna da un privato cittadino, provocavano il solo danneggiamento della citata porta. Il parroco, amministratore predetta chiesa, si riservava di sporgere denuncia nella mattinata odierna. Nessun ferito. danno corso quantificazione, coperto assicurazione. Personale VV.FF. Maglie (Le) interveniva successivamente sul posto per la messa in sicurezza della struttura. Indagini in corso. A.G. informata da dipendente stazione Cutrofiano che procede.

 

PORTO CESAREO (Le):

Militari locale stazione conclusione accertamenti, hanno deferito sl: p. g., cl. 1978; p. a., cl. 2001 E c. g., cl. 1978,

il 12 mar 2021, personale comando procedente interveniva in località pittuini di nardò (le) presso appezzamento terreno, dove ignoti avevano tentato di asportare 5 quintali ortaggi, procedendo al sequestro autovettura che verosimilmente i malfattori avrebbero dovuto utilizzare per trasportare il materiale asportato. Veicolo risultato essere proprietà di un familiare degli indagati, che saputo del sequestro denunciava il furto del veicolo la mattina successiva. Attività investigativa permetteva desumere che medesime circostanze tempo e luogo indagati trovavansi adiacenze luogo furto e che autovettura era regolarmente chiusa a chiave. A.G. informata da stazione Porto Cesareo che procede.

 

ORTELLE (Le)

Loc. zona industriale, personale della stazione carabinieri forestale di Maglie, deferiva in stato di libertà: persona, cl. 1944 per gestione non autorizzata di rifiuti speciali non pericolosi costituiti da materiale tufaceo proveniente da lavori di scavo, in parte già spianato sul terreno, ai sensi dell’art. 256 c. 2 del dlgs. 152/2006 e del d.p.r. n. 120 del 13.06.2017 (regolamento recante la disciplina semplificata della gestione delle terre e rocce da scavo). L’area è stata sottoposta a sequestro preventivo ai sensi dell’art. 321 c.p.p.

Condividi con:

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment