Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàBREVI DI CRONACA NERA

BREVI DI CRONACA NERA

BREVI DI CRONACA NERA

CARMIANO

Carabinieri Stazione Carmiano intervenivano in quel centro a seguito di telefonata anonima che segnalava incontro, non autorizzato, no vax in un locale senza il rispetto misure di contenimento anti covid. all’arrivo dei militari circa 70 persone, senza mascherine, si allontanavano dal locale dell’associazione culturale…………………………….. identificati gli organizzatori dell’evento, i quali riferivano trattarsi di un incontro dove avevano parlato di scuola e altro, senza specificare argomenti. aggiungeva che vi erano anche rappresentanti di altre associazioni della provincia. a seguito di ciò esperite le verifiche del caso, gli stessi militari deferivano in s.l. una donna cl. ‘85, per avere organizzato la riunione in questione senza preventivi avvisi e autorizzazioni. AG. informata da Stazione Carmiano che procede.

ULTERIORI CONTROLLI ANTICOVID NEL TERRITORIO PROVINCIALE:

GREEN PASS: PERSONE CONTROLLATE: 196; PERSONE SANZIONATE: 3;

ATTIVITA’ED ESERCIZI COMMERCIALI CONTROLLATI: 43;

TITOLARI DI ATT. ED ESERC. COMM. SANZIONATI: 1;

CHIUSURA PROVVISORIA DI ATT. O ESERCIZI COMM.: 1 (ART. 13 DL 52/2021 – SANZIONE AMMINISTRATIVA)

 

MELISSANO

Carabinieri Locale Stazione hanno arrestato in flagranza di reato un uomo cl. 74, poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, commessi ai danni della moglie convivente culminati con l’aggressione odierna allorquando, all’interno della propria abitazione, per futili motivi, al culmine dell’ennesima lite, ha tentato di scagliarle una sedia prima di essere immobilizzato da quei carabinieri, prontamente intervenuti sul posto, i quali hanno scongiurato che l’evento potesse degenerare in conseguenze ulteriori. nessun ferito. arrestato, espletate le formalità di rito, tradotto presso la casa circondariale “borgo san Nicola” di lecce, così come disposto dall’A.G. informata dalla stazione CC di Melissano che procede.

 

CAMPI SALENTINA

Militari locale Stazione traevano arresto, flagranza reato un uomo cl.1972. predetto, non avendo ottenuto denaro richiesto alla madre e alla sorella conviventi, da spendere alle slot-machines, minacciava quest’ultima, usandole violenza fisica ed intimandole di lasciare quella casa. Circostanza familiari rappresentavano timore per la loro incolumità considerato anche lo stato di alterazione del prevenuto. Arrestato, espletate formalità di rito, tradotto casa circondariale lecce a disposizione AG, informata da Arma Campi Salentina che procede.

 

SURBO

Militari locale stazione, durante controllo circolazione stradale, deferivano in stato di libertà uomo cl.79 responsabile di porto abusivo di arma da taglio.

Predetto, fermato in via Zimbalo, alla guida di autovettura, risultava non aver conseguito la patente di guida, con veicolo sprovvisto di copertura assicurativa e già sottoposto a sequestro amministrativo in data 26 nov 21. da ulteriori controlli veicolari e personali, veniva trovato in possesso di un coltello lungo cm 27 (ventisette) di cui 15 (quindici) di lama.

Veicolo sequestrato e reperti assunti in carico, debitamente custoditi in attesa di essere versati presso competente ufficio corpi di reato. A.G. informata da stazione CC Surbo che procede.

 

MELENDUGNO

Militari locale stazione carabinieri conclusione attività di indagine, deferivano in stato di libertà donna cl. 74, ritenuta responsabile del reato “furto aggravato di energia elettrica”.

Militari operanti, su segnalazione, effettuavano verifica del contatore energia elettrica unitamente personale e-distribuzione, accertando che l’abitazione era alimentata tramite un cavo elettrico allacciato abusivamente ad una scatola di derivazion E PUBBLICA. A.G. informata da stazione CC Melendugno (Le) che procede.

 

CARPIGNANO SALENTINO

Personale della Stazione Carabinieri Forestale di Otranto deferiva in stato di libertà un uomo cl. 1980 in quanto, proprietario dell’immobile, ritenuto responsabile del reato di cui al d.lgs. 152/2006 art. 256 comma 1 lett. b), per gestione illecita e abbandono sul suolo di rifiuti speciali pericolosi consistenti in terre e rocce da scavo e serbatoi interrati (contenenti prodotti petroliferi) in disuso da molto tempo.

l’A.G. informata dalla Stazione Forestale che procede.

 

SANNICOLA

Personale della Stazione Carabinieri Forestale di Gallipoli, deferiva in stato di libertà un uomo cl.1981 per i seguenti reati:

– art. 44 co. 1 lett. b dpr 380.01 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di edilizia) – art. 256 co. 1 e co. 2 del dlgs 152/06 (norme in materia ambientale), per aver compattato e livellato dei cumuli di rifiuti speciali non pericolosi costituiti da inerti, provenienti da demolizioni e/o costruzioni edili (da terzi siti), realizzando un piazzale della superficie pari a 600 mq circa.

L’intero piazzale, veniva posto sotto sequestro preventivo e il trasgressore veniva identificato e deferito all’A.G. di Lecce.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment