Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeECONOMIA & LAVOROTRA BRINDISI-CERIGNOLA E TARANTO NASCE IL PROGETTO “GREEN HYDROGEN VALLEY”

TRA BRINDISI-CERIGNOLA E TARANTO NASCE IL PROGETTO “GREEN HYDROGEN VALLEY”

TRA BRINDISI-CERIGNOLA E TARANTO NASCE IL PROGETTO “GREEN HYDROGEN VALLEY”

Accordo firmato tra i colossi dell’energia da realizzare in Puglia

Tra Edison, Snam, Saipem e Alboran Hydrogen, cioè quattro colossi nel campo dell’energia, hanno siglato un memorandum of understanding per la messa in opera del progetto “Puglia Green Hydrogen Valley “.

Il progetto riguarda la realizzazione di tre impianti di produzione di idrogeno per complessivi 220 Mw  alimentati da una generazione fotovoltaica  per una potenza totale di 380 Mw nei territori di Brindisi, Taranto e Cerignola (Foggia) .

Si stima che a regime le tre strutture potranno creare fino a 300 milioni di metri cubi di idrogeno rinnovabile all’anno: una delle prime iniziative per la fabbricazione e il trasporto di idrogeno verde su larga scala in Italia.

Il progetto dal punto di vista imprenditoriale si pone l’obiettivo di contribuire ad accelerare la diffusione dell’idrogeno verde, così da divenire protagonisti della decarbonizzazione europea, nel mix energetico nazionale in modo da raggiungere i target italiani e europei al 2050 di neutralità climatica.

L’idrogeno verde prodotto sarà destinato in primo luogo all’utilizzo da parte delle industrie operanti nelle aree pugliesi, anche attraverso l’iniezione o “blending” dell’idrogeno nella rete gas locale di Snam o impiegato per la mobilità sostenibile.

Dei tre impianti il progetto di Brindisi ha già avviato il percorso autorizzativo e prevede la costruzione della struttura di elaborazione idrogeno green mediante elettrolizzatori con una capacità di 60 Mw alimentati da un dedicato campo fotovoltaico.

Puglia Green Hydrogen Valley consentirà di valorizzare e coinvolgere importanti realtà come Acquedotto Pugliese spa, Ferrovie Appulo Lucane, Distretti tecnologici e produttivi pugliesi,  Politecnico di Bar , Università degli Studi di Bari, di Foggia e del Salento .

Preannunciata la costituzione di un sodalizio di scopo (Alboran 30%, Edison 30%, Snam 30%, Saipem 10%) a valle della firma di accordi vincolanti oggetto di successiva negoziazione tra le parti.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment