Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL CALCIO PRONTO A RIPARTIRE MA CON ANCORA MOLTE INCOGNITE SU COME FINIRÀ LA STAGIONE

IL CALCIO PRONTO A RIPARTIRE MA CON ANCORA MOLTE INCOGNITE SU COME FINIRÀ LA STAGIONE

IL CALCIO PRONTO A RIPARTIRE MA CON ANCORA MOLTE INCOGNITE SU COME FINIRÀ LA STAGIONE

La Serie A sta per ripartire, ma in caso di nuovo stop del campionato, la Federazione ha previsto un algoritmo per determinare la classifica finale. Ecco come funziona questo sistema.

Dopo la lunga sosta dovuta alla pandemia di Coronavirus, la stagione del calcio italiano sta per ripartire. Saranno due mesi da vivere intensamente con la spada di Damocle di un’eventuale nuova sospensione, che questa volta non potrebbe che essere definitiva,  del campionato.  Dovesse accadere, per il momento sembra essere scongiurata l’ipotesi del possibile utilizzo di playoff e playout per decidere la classifica finale e quindi lo scudetto, i posti Champions, la zona UEFA e le squadre che dovranno retrocedere e disputare una prossima stagione di campionato in Serie B.

Le società, riunitesi qualche giorno addietro, hanno votato a grande maggioranza (16 su 20) la decisione di abolire le retrocessioni senza applicare, per decidere chi debba retrocedere, quel complesso algoritmo che invece sembra essere la soluzione favorita dalla Federazione.

Un algoritmo matematico studiato in queste settimane dalla federazione per dare un senso a una stagione, tenendo presente tantissimi parametri. Secondo alcune indiscrezioni, se il campionato non dovesse ripartire, questo algoritmo permetterebbe alla Juventus di conservare il primo posto di classifica, mentre potrebbero esserci delle incredibili sorprese soprattutto per quanto riguarda la parte centrale della graduatoria. Per il discorso retrocessione, che interessa di più i tifosi salentini, l’algoritmo condannerebbe il Lecce ad essere la terza retrocessa.

L’algoritmo tiene in considerazioni i punti attuali ma anche le gare ancora da giocare

L’algoritmo, che è stato elaborato dalla Federazione Italiana Gioco Calcio per prevedere tutte le possibili situazioni che si potrebbero verificare dopo la ripresa, prende in considerazione diversi aspetti che riguardano non solo l’attuale classifica.

In particolare, si dovranno valutare le gare già giocate e, per ogni singola squadra, quelle che dovranno essere ancora attuate, sia in casa che in trasferta, in maniera tale da ponderare tutti i dati certi per un possibile sviluppo. In estrema sintesi l’algoritmo terrà in considerazione i punti in classifica del singolo club, le partite giocate con media punti delle gare disputate in casa ed inoltre le gare che restano.

Naturalmente nel conteggio saranno anche inclusi altri fattori tra cui la media punti ottenuta nelle partite giocate in trasferta ed anche il numero di partite in trasferta ancora da disputare. Inoltre, è previsto anche una sistema complicato che permette di decidere le posizioni in classifica nel caso in cui una o più squadre dovessero trovarsi appaiate.

Insomma, il campionato di Serie A sta per tornare ma con tante incognite, che potrebbero dar luogo ad una classifica assolutamente imprevedibile. Inoltre, qualora la classifica dovesse essere cristallizzata, si andrebbe verso una non assegnazione dello scudetto.

Ernesto Luciani

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment