Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL CAMPIONATO È FERMO MA STA PER PARTIRE IL CALCIO MERCATO

IL CAMPIONATO È FERMO MA STA PER PARTIRE IL CALCIO MERCATO

IL CAMPIONATO È FERMO MA STA PER PARTIRE IL CALCIO MERCATO

Corvino e Trinchera pronti a cedere Bjarnason e contano di portare in giallorosso un valido sostituto di Coda pescando in Olanda, Norvegia e Romania

Il Lecce è in vacanza sino a domenica (2 gennaio) e ci va con l’animo rasserenato dall’esito dei test molecolare che ne hanno confermato la “negatività” alla pandemia che invece, purtroppo, a quanto pare, sta colpendo molte altre squadre.

Quest’anno il girone d’andata, proprio a causa della pandemia, non si è completato ma come da prassi è comunque tempo di bilanci, se pur parziali, per cercare di capire bene come si è tratto vantaggio dal lavoro svolto dal duo Corvino – Trinchera quest’estate.

I due dirigenti leccesi, responsabili della campagna acquisti sono riusciti a mettere a disposizione del tecnico, da loro voluto, un gruppo che sta rispondendo alle aspettative visto che in diciassette partite disputate ha perduto la prima e l’ultima con una serie di quindici gare utili consecutive con otto vittorie e sette pareggi. Un attacco che ha realizzato 29 gol (secondo dietro al Brescia con 30) andando a segno con nove giocatori ed una difesa che ha trovato equilibrio e solidità subendo in tutto 15 reti (seconda dopo il Pisa 12 reti). Corvino e il suo fido primo collaboratore Trinchera ha pescato nel Nord Europa oltre che sul mercato interno ed alla fine ha consegnato al tecnico Baroni una rosa che vede due elementi per ruolo (salvo che per Coda) per cercare di dare l’assalto ad una delle due prime poltrone in classifica.

Un Lecce quindi che ha risposto bene e che ora i due dirigenti giallorossi cercheranno di rendere ancora più competitivo coprendo una mancanza che si è avvertita, un vero sostituto del bomber Coda, migliorando se possibile in altri ruoli.

Voci di mercato, che peraltro aprirà lunedì 3 gennaio e durerà sino a fine gennaio, prospettano per il Lecce qualche nome così come si parla di una certa cessione del difensore centrale islandese Bjarnason, 22 anni, richiesto da società svedesi e norvegesi.

Con Bjarnason che è sceso in campo da titolare solo per quarantacinque minuti la società realizzerà una plusvalenza e, così si dice, si è riservata un 10% ulteriore su la successiva cessione e inoltre si è riservato il diritto di “recompra”” alle stesse condizioni della cessione.

Il buon fiuto di Corvino ha colpito ancora!

Per quanto riguarda i nuovi arrivi si parla di un ritorno di fiamma per Erik HESTAD, classe 96, dal Molde campionato norvegese. Sull’agenda di Corvino, però ci sono altri due nomi molto interessanti che sarebbero ideali sostituti dei due esterni Strefezza e Di Mariano; i nomi sono quelli di David MICULESCU, 20/enne, da prelevare dalla stessa squadra da cui è stato preso il giovane capitano della Primavera1, Vulturar; mentre dall’Olanda, poi, potrebbe arrivare l’attaccante Thijs DALLINGA, 21/enne, ora all’Excelsior Rotterdam campionato di serie B di quella Nazione.

Una voce in uscita riguarda, invece, un’operazione proposta dal Brescia interessato a Calabresi in cambio del quale in giallorosso passerebbe il difensore esterno/centrale Alex Mateju, classi 96, in scadenza di contratto a fine stagione

Del resto non bisogna dimenticare che nella prossima tornata di mercato il Lecce deve cedere Benzar, Vera, Pisacane e Paganini

Ernesto Luciani

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment