Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàCARABINIERI ARRESTANO TOPO D’APPARTAMENTO IN FLAGRANZA DI REATO

CARABINIERI ARRESTANO TOPO D’APPARTAMENTO IN FLAGRANZA DI REATO

CARABINIERI ARRESTANO TOPO D’APPARTAMENTO IN FLAGRANZA DI REATO

Immagine refurtiva

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Tricase e della Stazione di Presicce hanno tratto in arresto SCOTTI MIRKO classe ‘92, già noto alle FF.OO., colto in flagranza di reato di furto in abitazione ex art. 624 bis. Il malfattore è stato assicurato alla giustizia anche grazie all’ottimo senso civico di un cittadino che notando in via Puccini di Presicce i movimenti sospetti di un soggetto non conosciuto in paese ha deciso di chiamare il 112, temendo potesse essere un ladro all’opera. Le pattuglie così inviate, che nel corso del pomeriggio erano impiegate nell’effettuazione di uno degli abituali servizi coordinati di controllo del territorio per la prevenzione e la repressione di furti in abitazione e rapine, sono accorse tempestivamente, localizzando l’abitazione in cui il sospetto era stato visto entrare, forse in compagnia di una o più persone. Effettivamente, i sospetti del cittadino si sono rivelati esatti. Scotti, avvedutosi dell’arrivo dei militari che avevano già una sua parziale descrizione, aveva tentato di scappare dal retro dell’abitazione colpita. Dopo un breve inseguimento a piedi e alcuni muretti scavalcati, Scotti veniva raggiunto e fermato, con ancora la refurtiva addosso: una spilla in oro, rinvenuta dai Carabinieri al termine della perquisizione personale. Veniva pertanto trasferito in caserma per gli adempimenti di legge, e al termine delle formalità, dichiarato in arresto. Su disposizione del Pubblico Ministero veniva quindi sottoposto al regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Le indagini della Stazione di Presicce e del Nucleo Operativo e Radiomobile proseguono per risalire ad eventuali altri colpi perpetrati dal medesimo nel territorio del Capo di Leuca e per appurare con certezza se possa aver agito con l’aiuto di altri complici, così come proseguiranno i controlli coordinati preventivi dei Carabinieri della Compagnia per tutto l’arco del weekend.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment