Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaCARLO MIGNONE ELETTO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

CARLO MIGNONE ELETTO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

CARLO MIGNONE ELETTO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Lidia Faggiano (Pd)Andrea Guido (consigliere d’opposizione di Fratelli d’Italia) saranno i due Vice

L’ex assessore Carlo Mignone, alla seconda votazione, oggi è stato eletto, in occasione dell’insediamento ufficiale del Salvemini 2 , presidente del consiglio comunale di Lecce. Il risultato ottenuto è di 22 voti favorevoli e 10 schede bianche. È stato così superato brillantemente il primo test per la maggioranza guidata dal Sindaco Carlo Salvemini. Sindaco che da parte sua ha lanciato subito un chiaro appello per lavorare bene nell’interesse della Città “No a divisioni”.

Oggi, in pratica, era il debutto della nuova amministrazione eletta due mesi addietro e il risultato ottenuto ha confermato il buon rapporto esistente tra tutti i partiti e i movimenti che formano la maggioranza.

Il sindaco, in apertura, ha invitato tutti a votare in favore dell’ex assessore all’ambiente. A prendere la parola, poi, il consigliere comunale nonché ex candidato sindaco Saverio Congedo che ha annunciato l’astensione dal voto, precisando a nome dell’opposizione che “ci si aspettava un percorso di condivisione” ha detto. Nulla hanno potuto le 10 astensioni del Centrodestra e l’Unione di Centro ha avuto la sua parte nel governo cittadino.

Al momento del giuramento il primo cittadino ha fatto appello al superamento di quelle che ha bollato come “divisioni permanenti”, rilanciando la necessità di una “collaborazione in favore del benessere della città”. Un invito accorato il suo, anche alla luce della spaccatura con il Pd sulla nomina di Alfredo Pagliaro in qualità di nuovo amministratore Lupiae Servizi.

Unica assente la senatrice Adriana Poli Bortone. A rappresentare la sua coalizione c’è Giampaolo Scorrano.

Secondo punto all’ordine del giorno la nomina del vicepresidenti. Il sindaco indica Lidia Faggiano (Pd)Andrea Guido (consigliere d’opposizione di Fratelli d’Italia). Anche in questo caso nessun intoppo: la votazione conferma i due nomi.

L’elezione successiva ha riguardato i tre componenti della Commissione elettorale: Marco Giannotta, Cosimo Murri dello Diago e Luciano Battista. Ad aggiornare gli elenchi comunali dei giudici popolari di Corte d’Assise e Corte d’Assise d’appello sarà Gigi Valente, subentrato ad Alfredo Pagliaro dopo la nomina di quest’ultimo ad amministratore della “Lupiae Servizi”.

Il Governo Cittadino risulta così composto:

MAGGIORANZA 

Partito Democratico: Antonio Rotundo, Saverio Citraro, Paola Povero, Lidia Faggiano

Lecce città pubblica: Pierpaolo Patti, Cosimo Murri Dello Diago, Natasha Mariano Mariano, Gabriele Molendini

Noi per Lecce: Marco Nuzzaci, Marco Giannotta, Gianluca Borgia

Coscienza civica Ideazione: Antonio De Matteis, Giulio Mele, Alessandro Costantini

Udc: Carlo Mignone

Sveglia Lecce: Giovanni Occhineri; Emanuela Orlando

Civica: Ernesto Mola e Sergio Della Giorgia

Puglia Popolare: Luigi Valente.

MINORANZA

Ex candidati sindaco: Saverio Congedo, Adriana Poli Bortone  e Arturo Baglivo (M5S)

FdI: Andrea Guido e Roberto Giordano Anguilla

Prima Lecce: Gianmaria Greco

Forza Italia: Luciano Battista

Lega: Severo Martini

Sentire Civico: Oronzino Tramacere

Congedo sindaco: Andrea Pasquino

Lecce città del mondo: Giorgio Pala

Poli Bortone sindaco: Giampaolo Scorrano.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment