Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliCastro Città aperta”, al via la rassegna con Gabriele Romagnoli, direttore di Rai Sport

Castro Città aperta”, al via la rassegna con Gabriele Romagnoli, direttore di Rai Sport

Castro Città aperta”, al via la rassegna con Gabriele Romagnoli, direttore di Rai Sport

castro città aperta_romagnoli

Sabato 12 Novembre alle ore 18.00 presso il Castello Aragonese del Comune di Castro, inizia la rassegna di eventi culturali “CASTRO CITTA’ APERTA”, nata da un’idea di Alberto Antonio Capraro e organizzata dall’associazione “Laboratorio per Castro” con il patrocinio del Comune di Castro.

Il primo evento è la presentazione dell’ultimo libro del direttore di Rai Sport Gabriele Romagnoli “Coraggio!” (Feltrinelli).

Gabriele Romagnoli percorre le strade del coraggio a partire dal senso caldo dell’esortazione che spesso abbiamo conosciuto nella vita: il coraggio che, da piccoli, ci sprona a camminare, pedalare, pattinare, quello che ci invita a non avere paura, o ad alzare la testa. Storie di coraggio quindi, come quella di Antonio Sacco, di Eric Abidal, del Capitano Rowan, del Senatore Ross.

Il coraggio ha questo potere perché non è un’idea, ma un atto. Supera la prova dei fatti. Si mostra. Viene a dirti: ecco, ci sono uomini che non si fermano, non si adeguano, sono tuoi simili. Se vuoi, puoi essere come loro.

Dopo i saluti del Sindaco di Castro Alfonso Capraro e di Luigi Fersini di Laboratorio per Castro, dialogano con l’autore il curatore della rassegna Alberto Antonio Capraro e Mario Carparelli.

L’incontro sarà accompagnato dalla musica della cantautrice salentina Cristiana Verardo.

Ospite d’onore, Paola Saluzzi, nota giornalista e conduttrice Sky.

Presentazione della rassegna

Il titolo rievoca il celebre film manifesto del neorealismo di Roberto Rossellini del 1945, ma anche il significato stesso di “città aperta”.

L’accezione, inequivocabilmente positiva, è da ricercare nella straordinaria rilevanza internazionale che Castro ha assunto nel corso dei secoli e che continua ad assumere non solo grazie alla bellezza del paesaggio, ma anche e soprattutto per la sua gloriosa storia. La “perla del Salento” è universalmente apprezzata per merito dei numerosi monumenti e siti archeologici che permettono di dare alla luce autentici capolavori come il recente rinvenimento della statua della dea Minerva, che individua nella località il punto di arrivo in Italia del principe Enea in fuga da Troia, evento descritto più di 2000 anni fa nell’Eneide di Virgilio, capolavoro assoluto dell’antologia mondiale.

Proprio per queste ragioni, l’intento è quello di offrire un contributo culturale libero, aperto, costruttivo e che metta al primo posto il sapere senza pregiudizi, a discapito di individualismi, appartenenze e resistenze dettate da steccati ideologici di qualunque natura.

Una rassegna che parte da Castro e si rivolge a tutti coloro che credono nella libertà di pensiero e nel confronto civile.

Gli eventi verranno realizzati all’interno del Castello Aragonese in Piazza Perotti, cuore della città e oggi anche sede di un importante museo archeologico.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment