Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeLe donne nella storia (Page 4)

Le donne nella storia

UNA DONNA CON IL SALENTO NEL CUORE Nel corso della propria vita, talvolta si ha il piacere e l’onore di conoscere personaggi che, in qualche modo, entrano nella storia, nazionale o locale; bene personalmente ho vissuto

LE DONNE NELLA STORIA - COLOMBA ANTONIETTI (Bastia Umbra 19 ottobre 1826 – Roma 13 giugno 1849. Morta per difendere Roma) Di umili natali, Colomba, nata a Bastia Umbra il 19 ottobre 1826, figlia di Michele e

Prima donna medico ma anche pedagogista, filosofa e altro ancora Nata a Chiaravalle il 31 agosto 1870, Maria Montessori, è stata prima di tutto una pedagogista, ma anche filosofa, medico,  scienziata, educatrice e, infine, volontaria. Famosa

Artemisia Gentileschi, nata a Roma l’8 luglio 1593 morta a Napoli nel 1653) Artemisia Lomi Gentileschi è un fulgido esempio di donna che si è interessata all’arte pittorica. Vissuta durante la prima metà del XVII secolo,

La grande novità del Governo Renzi fu rappresentata dal cospicuo numero di donne chiamate a ricoprire il ruolo di Ministro, ma, ancor più grande, anzi epocale, fu la nomina di Roberta Pinotti a Ministro della

CAMILLA RAVERA: Prima donna ad essere nominata senatrice a vita Nata ad Acqui Terme il 18 giugno 1889 e morta a Roma il 14 aprile 1988 è nota per essere stata tra i fondatori del PCI, con

Di origini ebraico/russe è stata una poetessa e scrittrice per bambini. Nata a Mosca il 17 febbraio 1906 è morta a Mosca ad 85 anni il Primo aprile 1981 da una famiglia ebrea/russa, il padre

Seconda ed ultima parte – prima parte pubblicata giovedì 12 marzo 2020 È spesso ricordata come la prima programmatrice al mondo. Ada Lovelace incontrò e corrispose in molte occasioni con Charles Babbage. Rimase affascinata dall'universalità delle

È spesso ricordata come la prima programmatrice al mondo. Augusta Ada Byron, meglio nota come Ada Lovelace (Londra 10 dicembre 1815-Londra 27 novembre 1852), è stata una matematica inglese, nota soprattutto per il suo lavoro alla

Una Donna che ha dato la vita per la salvare “Porto Selvaggio” dallo scempio edilizio che la mafia voleva Il prossimo marzo cade il trentesimo anno dal tragico attentato, ci auguriamo che non solo Nardò ma