Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàCHIUSA L’INCHIESTA DELLE FIAMME GIALLE SU ILLECITI NELLA GESTIONE DEI TICKET PER VISITE AL CASTELLO

CHIUSA L’INCHIESTA DELLE FIAMME GIALLE SU ILLECITI NELLA GESTIONE DEI TICKET PER VISITE AL CASTELLO

CHIUSA L’INCHIESTA DELLE FIAMME GIALLE SU ILLECITI NELLA GESTIONE DEI TICKET PER VISITE AL CASTELLO

Si è chiusa l’inchiesta avviata a suo tempo dalla Guardia di Finanza sui presunti illeciti nella gestione degli incassi derivanti dalla vendita dei ticket per le visite al Castello di Carlo V.

L’avviso di conclusione delle indagini preliminari è a firma del sostituto procuratore Roberta Licci.  Risultano indagati: M.Q., 51enne di Lizzanello, in qualità di Presidente della a.r.l., Theutra; P.D.R., 48 anni di Lizzanello, vice-presidente della stessa società; A.M.C., 75enne di Lecce; Consigliera della Theutra; S.R., 49 anni di Lecce, Presidente della a.r.l, Oasimed; R.D.L., 49 anni di Galatone, vice-Presidente della stessa società; M.B., Consigliere della Oasimed.

Rispondono delle ipotesi di reato di peculato e truffa aggravata. S.R. ed M.Q. sono accusati anche di emissione di fatture per operazioni inesistenti.

I sei indagati hanno venti giorni a disposizione per chiedere di essere interrogati o produrre memorie difensive. Sono difesi dagli avvocati Ivana Quarta, Amilcare Tana e Luigi Quinto.

Le indagini sono scattate a seguito di un esposto anonimo del giugno scorso. Gli uomini della Guardia di Finanza di Lecce, nell’ottobre del 2019, sulla base di un decreto di perquisizione a firma del sostituto procuratore Roberta Licci, hanno sequestrato una corposa documentazione presso gli Uffici delle due società cooperative a responsabilità limitata, Theutra ed Oasimed, costituite in una RTI (raggruppamento temporaneo imprese).

Entrambe sono affidatarie per conto del Comune di Lecce, per la durata di cinque anni, della gestione dei servizi di informazione ed accoglienza turistica, promozione culturale e servizi ausiliari del Castello Carlo V.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment