Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàCOBAS COMITATI DI BASE DELLA SCUOLA, UNIVERSITÀ E RICERCA

COBAS COMITATI DI BASE DELLA SCUOLA, UNIVERSITÀ E RICERCA

COBAS COMITATI DI BASE DELLA SCUOLA, UNIVERSITÀ E RICERCA

Costruiamo un agire sindacale collettivo, partecipato, democratico.

Da oggi riprendiamo la nostra navigazione, con le vele spiegate della ritrovata libertà.

Dopo un vano tentativo di imbavagliare la voce dei lavoratori liberi e indipendenti, riconquistiamo il nostro account istituzionale e torniamo a far sentire le nostre ragioni.

Esprimiamo il nostro plauso per la sensibilità democratica manifestata dal Rettore e dalla Pro-Rettrice della nostra Università, i quali si sono adoperati sin da subito per ripristinare la democrazia ed il rispetto di diritti fondamentali come quello di esprimere liberamente il proprio pensiero e quello dell’agire sindacale.

Ci dispiace invece constatare che parte della Dirigenza si lasci in qualche modo irretire dalle pressioni di alcuni settori di un sindacato cronicamente intriso di consociativismo, che evidentemente spera di riuscire a riconquistare il perduto consenso ricorrendo a pratiche oscurantiste. Un sindacato debole, che ha da tempo tradito l’impegno a dar voce e rappresentanza a tutti i lavoratori. E certo comprendiamo bene quanto le preoccupazioni di questo pezzo di sindacato siano dettate dal timore di perdere insieme al consenso anche i privilegi acquisiti.

Da questo modo di intendere il sindacato e di agire sindacale, tutto teso a ridurre la libertà dei lavoratori in favore di un manipolo di sindacalisti, ci dissociamo con forza, perché non abbiamo dimenticato le parole di un grande sindacalista, Giuseppe Di Vittorio:

«Noi crediamo che il sindacato, per adempiere effettivamente ai suoi compiti, per essere in grado di difendere con efficacia gli interessi economici, professionali e morali dei lavoratori, è indispensabile che sia libero, volontario, autonomo, indipendente. In regime di democrazia, i lavoratori debbono essere assolutamente liberi di aderire o meno ad una qualsiasi organizzazione […]. Questo è il solo tipo di sindacato che esiste in tutti i paesi liberi e democratici; questo è il solo tipo di sindacato conforme ai princìpi della democrazia, ed il solo possibile in uno Stato effettivamente democratico.»

Commissione per la Costituzione III sottocommissione. Relazione sul diritto di associazione e sull’ordinamento sindacale. (Roma, 1946)

Deputato Giuseppe Di Vittorio

COBAS UNISALENTO

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment