Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàCONTINUA LA GUERRA SULLA RACCOLTA DEI RIFIUTI

CONTINUA LA GUERRA SULLA RACCOLTA DEI RIFIUTI

CONTINUA LA GUERRA SULLA RACCOLTA DEI RIFIUTI

CONTENITORI CARELLATI

Tavolo rotondo tra i Capo condomini dei Palazzi Magno e l’Assessore all’Ambiente

Orari e giorni di esposizione sbagliati e contenuto dei sacchetti non conforme. Allo studio la creazione di un’isola ecologica con accesso tramite badge elettronico.

Reazione a muso duro da parte dell’assessore all’Ambiente, Andrea Guido sulla situazione del conferimento dei rifiuti presso le Case Magno. “Negli ultimi tre giorni – è detto in una nota – i carrellati a servizio delle palazzine di Viale della Repubblica erano pieni di rifiuti non conformi. Ancora una volta nei contenitori dell’organico erano stati depositati sacchetti pieni di tutt’altro materiale indifferenziato. Ancora una volta non sono stati rispettati orari e giorni di esposizione. E ancora una volta, per il terzo giorno consecutivo, sono stati lasciati gli avvisi cartacei bonari. Per questo motivo i rifiuti, in questi giorni, sono stati rimossi ogni volta solo dopo l’ispezione effettuata dalla Polizia Locale tesa alla verifica della possibilità di risalire ai trasgressori, così come la legge prevede in questi casi.

Questa mattina, ad esempio, alle 8,30 sono stati lasciati gli avvisi cartacei, alle 10 sono state avviate le operazioni di ispezione e subito dopo sono stati rimossi i rifiuti. Tutto ciò con grave dispendio di energie e personale che si sarebbero potuti impiegare diversamente negli interessi della comunità”.

“Devo esprimere un grande rammarico per come l’Associazione per le Periferie, nella persona del signor Franco Salerno, il consigliere Paolo Foresio e Sergio Blasi stanno strumentalizzato la vicenda per i loro fini politici affrontando la questione con demagogia spicciola – continua l’assessore Andrea Guido – Appare chiaro, ormai, che in ballo ci sono altri interessi che non coincidono con quelli della comunità, ciò è veramente vergognoso. Queste sono cose serie che incidono sulla qualità della vita dei nostri concittadini, non si può fare campagna elettorale sacrificando il diritto di tutti ad un ambiente salubre e ignorando il dovere in capo all’intera comunità di contribuire secondo le proprie possibilità ai costi dei servizi pubblici con il pagamento dei tributi. Egregio lavoro, invece, è quello del consigliere Carlo Salvemini il quale, attraverso considerazioni lucide e puntuali, sta lavorando per fornire il suo contributo efficace alla soluzione dei problemi”.

Intanto, presso la sede dell’Assessorato all’Ambiente, sono stati convocati gli amministratori di condominio delle palazzine delle Case Magno. Nel corso dell’incontro, avvenuto con il D.E.C. Renato Brunetti, il R.U.P. Fernando Bonocuore, il referente di Monteco s.r.l. Emanuele Montinaro e l’assessore Andrea Guido, è stato deciso di rilasciare una nuova deroga all’ordinanza sul conferimento dei rifiuti disponendo la collocazione dei carrellati per la differenziata in posizioni meno in vista per evitare eventuali abbandoni da parte di cittadini residenti altrove. Sempre durante l’incontro di cui sopra, l’Assessore Guido ha avviato una procedura di verifica per stabilire la possibilità di installare alcune isole ecologiche con accesso attraverso badge elettronico, recintate e video sorvegliate, a servizio esclusivo dei residenti delle Magno in luogo dei normali carrellati, per giungere ad una soluzione definitiva delle problematiche. Isole che, in un futuro prossimo, potrebbero essere sfruttate in altri contesti urbani analoghi e che potrebbero facilitare ancora di più i cittadini da un lato e gli operatori della ditta dall’altro.

Nel corso della giornata, infine, l’assessore Guido ha chiesto lo stato di avanzamento degli accertamenti fiscali in corso da parte dell’Ufficio Tributi in riferimento al discorso TARI. “Il settore comunale di competenza – fa sapere Guido – ha da tempo avviato le procedure di controllo sia sulle attività commerciali sia sulle abitazioni dei privati cittadini. Gli accertamenti sono partiti e proseguono a tappeto. Attendiamo di sapere i primi numeri per poter fare le nostre proiezioni e cominciare a godere delle ripercussioni positive che questo enorme lavoro avrà sul servizio di raccolta differenziata. Proprio per questa ragione, infine, lo stesso assessore ha chiesto che i controlli e gli accertamenti fiscali sulle Case Magno siano fatti quanto prima, anche a costo di stravolgere il calendario predisposto, al fine di poter dare un’altra ineccepibile e ulteriore risposta al signor Franco Salerno”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment