Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeNewsI CONTROLLI DEI CARABINIERI PORTANO A DUE ARRESTI IN CITTÀ

I CONTROLLI DEI CARABINIERI PORTANO A DUE ARRESTI IN CITTÀ

I CONTROLLI DEI CARABINIERI PORTANO A DUE ARRESTI IN CITTÀ

Nel corso delle continue verifiche ai fini della prevenzione e repressione dei reati in materia di consumo, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti che a Lecce, i militari del Nor – Sezione Operativa della Compagnia del capoluogo, in seguito a una perquisizione personale e domiciliare, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, E.S. 25enne incensurato, che adesso dovrà difendersi dalle accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico il giovane, al termine di una perquisizione personale e domiciliare è stato trovato in possesso di 226,60 gr di cocaina e 672,70 gr. di marijuana, oltre a materiale per il confezionamento.

La droga è stata avviata ad analisi di laboratorio, i reperti assunti in carico e custoditi in attesa di essere versati presso l’Ufficio corpi di reato.

E.S., espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Un secondo arresto a Lecce

Sempre nella “Capitale del Barocco”, gli uomini della “Benemerita” del Nor – Sezione Radiomobile della Compagnia di Lecce, hanno arrestato il 33enne B. B. M. ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di droga e detenzione di materie esplodenti.

Nello specifico l’uomo, sempre al termine di una perquisizione personale e dell’abitazione è stato trovato in possesso di 608,1 gr. di marijuana e un petardo modello Ak47 appartenente alla IV categoria.

La sostanza stupefacente è stata avviata ad analisi di laboratorio, il petardo, assunto in carico e custodito in attesa di essere versato presso l’Ufficio corpi di reato.

Anche in questo caso l’Autorità Giudiziaria ha disposto la detenzione domiciliare.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment