Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCulturaCONVEGNO INTERNAZIONALE STORIA EDUCAZIONE

CONVEGNO INTERNAZIONALE STORIA EDUCAZIONE

CONVEGNO INTERNAZIONALE STORIA EDUCAZIONE

dal 12 al 14 maggio 2022 si svolgerà all’Università del Salento (sala conferenze del Rettorato, piazza Tancredi 7 – Lecce e online su https://bit.ly/Convegno121314maggio) il IV convegno internazionale di Storia dell’educazione sul tema “Madri di Diritti. L’emancipazione femminile nei volti delle sue pioniere”.
Spiega la professoressa Anna Maria Colaci, responsabile scientifica del convegno: «Riscopriremo volti e momenti fondamentali del femminismo italiano e internazionale. Nel momento in cui la donna entra attivamente a far parte del processo educativo ed emancipazionista, accede a un tipo di istruzione che aveva lo scopo non solo di formarla come futura moglie e madre, ma anche di perfezionarla dal punto di vista professionale, inizia la sua battaglia per spezzare la visione che la considerava subalterna e inferiore all’uomo. Comincia così la “Rivoluzione femminile” che, a partire dall’Unità d’Italia e per tutto il corso del Novecento, porterà alla parità di diritti e all’uguaglianza di genere. Attraverso le ricerche di diversi studiosi verranno portati alla luce personaggi, storie, momenti chiave e teorie che propongono nuove riflessioni sul movimento di rivendicazione dei diritti civili, economici, politici delle donne. Le ricerche presentate apporteranno nuove prospettive, nuovi protagonisti, nuove priorità al panorama di studi del settore a livello nazionale e internazionale. Interverranno relatori provenienti da importanti Atenei europei, come l’Università della Navarra e l’Università Eötvös Loránd di Budapest, e italiani, quali Bari, Bologna, Cosenza, Firenze, Foggia, Milano, Messina, Padova, Salerno, Torino, e diversi relatori di UniSalento. Il convegno, inoltre, rappresenta un’occasione per la valorizzazione del nostro territorio, proponendosi come opportunità di creare un ponte tra i nuovi spunti di ricerca storico-educativa e il territorio stesso».

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment