Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàCOPERTINO: COSTRETTI A RITORNARE IN QUARANTENA PER UN ERRORE DI CONVOCAZIONE AL CONTROLLO

COPERTINO: COSTRETTI A RITORNARE IN QUARANTENA PER UN ERRORE DI CONVOCAZIONE AL CONTROLLO

COPERTINO: COSTRETTI A RITORNARE IN QUARANTENA PER UN ERRORE DI CONVOCAZIONE AL CONTROLLO

Si tratterà di sicuro di un errore umano, ed in questo momento di superlavoro per il personale operante nella sanità, può essere anche accettato ma è talmente grave ciò che è accaduto a Copertino presso l’Ospedale, che quanto rilevato e poi postato su facebook, non può passare sotto silenzio.

I fatti: a causa di una serie di positività al coronavirus riscontrate qualche tempo addietro, molti operatori sanitari erano stati messi in quarantena per 14 giorni. Trascorso tale termine, i soggetti interessati, sono stati assoggettati ad un nuovo test di “positività” o “negatività”, e fin qui tutto ok. L’errore sta nel fatto che le persone interessate sono state convocate, per procedere all’accertamento dovuto, tutte in contemporanea e nelle stesso luogo, allo stesso orario per cui tutti si sono ritrovati in gruppo ad attendere il proprio turno. E sin qui ancora tutto ok, o quasi.

Effettuati gli esami di rito, però, uno dei convocati ha avuto esito “positivo” che a dispetto del significato della parola nel nonstro caso non è per niente un dato buono, anzi.

Conseguenza di questo errore che è, a scanso di equivoci, molto grave: tutti gli interessati devono tornare in quarantena con grave danno per le singole persone e per l’operatività dell’intero Ospedale.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment