Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportCORONAVIRUS, GIUSEPPE CONTE: “SERIE A SOSPESA FINO AL 3 APRILE”

CORONAVIRUS, GIUSEPPE CONTE: “SERIE A SOSPESA FINO AL 3 APRILE”

CORONAVIRUS, GIUSEPPE CONTE: “SERIE A SOSPESA FINO AL 3 APRILE”

Il messaggio perentorio del premier Conte: “Il calcio si ferma, i tifosi se ne facciano una ragione”.

E’ diventato virale il cartello di Francesco Caputo: “Andrà tutto bene, restate a casa”.

Il Premier Giuseppe Conte in conferenza stampa ha annunciato che tutta l’Italia è in zona rossa per l’emergenza Coronavirus. Lo sport si ferma completamente, compreso il calcio, come lo stesso Coni ha indicato: “Non c’è ragione per cui proseguano le manifestazioni sportive. Anche il calcio. I tifosi ne prendano atto“.

Queste le parole del Premier in conferenza stampa: “Abbiamo adottato una nuova decisione come Governo, su un presupposto: siamo ben consapevoli di quanto sia difficile cambiare le nostre abitudini, lo sto provando io stesso. Capisco le famiglie, i giovani che vanno nei centri commerciali, a riempire i bar, a fare l’aperitivo. Sono abitudini che ragionevolmente con il tempo potranno essere modificate e adattate alle nostre esigenze”.

“Ma tempo non ce n’è, i contagi stanno aumentando, anche le persone in terapia intensiva e anche le persone decedute. Ai loro cari va la vicinanza nostra, del Governo. Le nostre abitudini vanno cambiate ora, dobbiamo rinunciare tutti a qualcosa per il bene dell’Italia, e parlo dei nostri cari, dei nostri genitori, dei nostri nonni. E dobbiamo farlo subito, tutti insieme”.

Lo sport si ferma, compreso il calcio: “Non c’è ragione per cui proseguano le manifestazioni sportive, penso al campionato di calcio. Tutti, anche i tifosi, devono prenderne atto. Non consentiremo neanche che possano essere utilizzate le palestre. Tutto entrerà in vigore domattina”.

Intanto tante personalità del mondo dello sport moltiplicano gli appelli agli italiani. Tra queste, anche Claudio Marchisio, che ha pubblicato un post furente contro i comportamenti irresponsabili degli ultimi giorni.

Virale è diventata l’esultanza dell’attaccante del Sassuolo Francesco Caputo che dopo la prima rete segnata al Brescia ha esposto davanti alla tv il cartello “Andrà tutto bene, restate a casa”.

Marchisio e Caputo sono solamente due delle centinaia di personalità del mondo dello sport e dello spettacolo ad aver mandato appelli sull’emergenza Coronavirus. Ma il messaggio resta sempre quello: italiani, restate a casa.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment