Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàIL CORONAVIRUS MIETE LA SECONDA VITTIMA NEL LECCESE

IL CORONAVIRUS MIETE LA SECONDA VITTIMA NEL LECCESE

IL CORONAVIRUS MIETE LA SECONDA VITTIMA NEL LECCESE

Gli ultimi contagiati sono un avvocato civilista leccese ed un infermiere di Nardò

Dopo l’anziana signora 88/enne deceduta al “Fazzi” si registra nel leccese il secondo decesso a causa del coronavirus. Si tratta di un 75enne di Monteroni, ricoverato per problemi polmonari da diverso tempo a Copertino, anche lui è entrato, come la donna, in contatto con l’anestesista risultato positivo, così contagiandosi. Le sue condizioni si sono aggravate tanto da rendere necessario il trasferimento a Galatina, dove è morto nel reparto di malattie infettive. Si tratta del secondo caso in Salento e della sesta vittima pugliese.

A Lecce città, dopo quello del titolare di una pizzeria del centro, è stato confermato un nuovo caso. Si tratta di un avvocato civilista; in autoisolamento volontariato si è dichiarato un giudice entrato in contatto con lui negli ultimi giorni.

C’è un primo caso accertato anche a Nardò ed è un altro dei contagi a catena: positivo risulta un infermiere 36enne in servizio a Copertino, dove ha assistito l’anziana deceduta qualche giorno fa.

Nella città neretina, al momento, sono 26 i cittadini in quarantena, tra personale del reparto di Medicina del San Giuseppe e clienti del parrucchiere di Aradeo, primo caso del Leccese.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment