Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàCOVID19/VACCINI AGLI ULTRA 80ENNI, ANCHE A NARDÒ UN PUNTO DI SOMMINISTRAZIONE

COVID19/VACCINI AGLI ULTRA 80ENNI, ANCHE A NARDÒ UN PUNTO DI SOMMINISTRAZIONE

COVID19/VACCINI AGLI ULTRA 80ENNI, ANCHE A NARDÒ UN PUNTO DI SOMMINISTRAZIONE

Riunione in modalità telematica oggi con Prefettura e Asl. Si parte il 22 febbraio

Il 22 febbraio, come annunciato dalla Regione Puglia, partirà la campagna di vaccinazioni anti-Covid19 per gli ultra 80enni pugliesi, cosiddetta Fase 2, e anche Nardò avrà il suo punto vaccinale dedicato a questa fascia della popolazione. Questa mattina si è tenuta una riunione, ovviamente in modalità telematica, con i vertici della Prefettura di Lecce, della Asl Lecce e di tutti i Comuni della provincia, per mettere a punto procedure e tempi per l’attivazione dei punti vaccinali sul territorio. Per il Comune di Nardò ha partecipato l’assessore ai Servizi Sociali Maria Grazia Sodero.

Entro pochi giorni le amministrazioni comunali dovranno comunicare alla Asl luoghi e strutture prescelti per ospitare i punti vaccinali e anche Palazzo Personè sta vagliando in queste ore la soluzione logisticamente più idonea, che sarà poi allestita in collaborazione con il personale del distretto sociosanitario di Nardò. In provincia di Lecce gli ultra 80enni sono circa 68 mila, di cui 15 mila non deambulanti e quindi vaccinabili solo presso il proprio domicilio. Nel distretto di Nardò, che comprende i comuni di Nardò, Copertino, Galatone, Leverano, Porto Cesareo e Seclì, gli ultra 80enni sono 7852. Saranno 42 le equipe mediche coinvolte in questa fase della vaccinazione, cinque delle quali nel distretto di Nardò. Dall’inizio della campagna di vaccinazioni, che sin qui ha interessato operatori sanitari, Rsa, odontoiatri e medici di libera professione, a Nardò è già attivo un punto vaccinale presso il presidio territoriale di assistenza di via XXV Luglio (ex ospedale).

Comunicazioni dettagliate riguardo prenotazioni, modalità di accesso alla vaccinazione e turni arriveranno per gli utenti da Regione Puglia e Asl Lecce. Al termine della somministrazione della prima dose, ogni utente riceverà l’attestazione della avvenuta somministrazione e contestualmente la prenotazione per la seconda dose.

Si ricorda, a scanso di equivoci, che la vaccinazione è assolutamente gratuita.

“Anche i Comuni – dice l’assessore Maria Grazia Sodero – sono attivamente coinvolti in questa fase della campagna di vaccinazioni anti Covid19. È un ruolo che ricopriamo con orgoglio e con tutta la disponibilità possibile, consapevoli dell’importanza del vaccino sul piano sanitario e su quello correlato del ritorno a una normale vita sociale ed economica. Di concerto con Asl, individueremo prestissimo una sede per le vaccinazioni e saremo puntualmente a disposizione di responsabili e operatori della vaccinazione. Gli ultra 80enni sono una fascia delicata della popolazione, peraltro molto esposta agli effetti del Covid, e dobbiamo fare in modo tutti che non ci siano ritardi”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment