Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliDAL 25 AL 27 MARZO LE ATTIVITÀ DI “VIVA – TANTE BELLE COSE” PROSEGUONO A CURSI E CORIGLIANO D’OTRANTO

DAL 25 AL 27 MARZO LE ATTIVITÀ DI “VIVA – TANTE BELLE COSE” PROSEGUONO A CURSI E CORIGLIANO D’OTRANTO

DAL 25 AL 27 MARZO LE ATTIVITÀ DI “VIVA – TANTE BELLE COSE” PROSEGUONO A CURSI E CORIGLIANO D’OTRANTO

Proseguono le attività di “Viva – Tante belle cose”, un progetto pensato per gli over 50 (in particolare vedovi e vedove) che mira al benessere, alla crescita culturale, alla condivisione di conoscenze e talenti. Venerdì 25 marzo alle 18:30, nell’ambito della Campagna nazionale Percorso azzuro di LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, nelle Sale Nobili del Castello De’ Monti di Corigliano d’Otranto, si svolgerà un Seminario su tumori maschili del rene e delle vie urinarie promosso in collaborazione con la sezione di Lecce di LILT, con la partecipazione dell’urologo Roberto Puce e dell’oncologo Carmine Cerullo. Sabato 26 marzo dalle 15 alle 18 a Palazzo De Donno a Cursi con un appuntamento dedicato alla Pitta di patata continua “A règula: le tradizioni culinarie delle mamme di Ecomuseo”, un corso di cucina di “comunità” per scoprire ricette e conoscere trucchi e segreti dell’enogastronomia salentina e non solo. Domenica 27 marzo alle 10:30 dal Castello di Corigliano d’Otranto prende il via, infine, una passeggiata di comunità. Attraverso sei luoghi significativi del piccolo borgo, dopo i saluti della sindaca Dina Manti, saranno raccontati gli obiettivi e le azioni del progetto.

La costruzione di Viva è stata ispirata dal rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità del 2019 nel quale viene evidenziato come il coinvolgimento della popolazione in attività culturali abbia un importante impatto positivo e benefici migliorativi. “Se pensiamo all’immenso patrimonio culturale a nostra disposizione, ci viene immediato immaginare di poter integrare la tutela della cultura e delle arti, alla prevenzione della salute e al miglioramento del benessere”, sottolineano i promotori. “L’obiettivo generale di Viva è quello del benessere dei cittadini adulti e il coinvolgimento dei vedovi nella comunità, attraverso la partecipazione nella valorizzazione del patrimonio culturale locale. Inoltre attraverso una fitta rete di partner, gli operatori dei tre territori coinvolti e un cospicuo numero di professionisti, verranno costruiti percorsi di co-progettazione e co-creazione di nuovi strumenti di fruizione al servizio dei beni culturali individuati”.

Sostenuto dal Bando Volontariato 2019 di Fondazione Con il Sud, promosso da Ecomuseo della Pietra Leccese (capofila), Coolclub, 34° Fuso, Gruppo Fratres di Cursi, Lilt – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Lecce, il progetto nei prossimi due anni ospiterà nei tre comuni coinvolti (Cursi, Castrignano de’ Greci e Corigliano d’Otranto), l’apertura di un’Officina dei saperi, la realizzazione di un fitto calendario di eventi di socialità e di formazione e l’attivazione di una Banca del tempo.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment