Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportDAL FORTINO “VIA DEL MARE” LA CONQUISTA DELLA SERIE A

DAL FORTINO “VIA DEL MARE” LA CONQUISTA DELLA SERIE A

DAL FORTINO “VIA DEL MARE” LA CONQUISTA DELLA SERIE A

logo-u-s-lecce-sfondo-arancione

Se tanto mi dà tanto le previsioni statistiche che di questi tempi tutti i tifosi leccesi stanno facendo il Lecce a fine campionato potrebbe davvero festeggiare alla grande perché con un doppio balzo passerebbe dalla serie C alla serie A come gli era capitato all’epoca di Ventura in panchina.

Liverani, facendo una piccola eccezione, ha avuto modo di sbilanciarsi su quella che può essere la quota promozione diretta attestando a 65 punti la possibilità di andare direttamente nel massimo campionato italiano.

Ciò significa,, in pratica, che il Lecce dovrebbe conquistare undici punti ancora e questo equivale alla conquista di tre vittorie e due pareggi nei cinque match che gli restano da giocare. In effetti visto lo score dei girone di ritorno potrebbe essere un percorso sostenibile visto che il Lecce giocherà tre volte in casa e solo due in trasferta. Certo poi ci sono le difficoltà di ogni gara ma i giallorossi negli ultimi tempo hanno trasformato il “Via del mare” un fortino da cui tutti sono usciti battuti.

Nelle sette partite del “ritorno” disputate in casa il Lecce ne ha vinte sei (tutte le ultime sei) pareggiando solo la prima di calendario con Benevento; se anche per le prossime tre si manterrà il trend il progetto degli undici punti potrebbe davvero essere un traguardo raggiungibile perché le partite a Perugia, prima e a Padova poi sono alla portata di questa squadra che col gioco ci ha regalato quasi sempre uno spettacolo di rilievo.

Intanto ci si prepara al match di domani col Carpi. Una partita non facile perché gli ospiti vengono ringalluzziti da una importante vittoria e cercheranno di guadagnare qualcosa anche qui a Lecce per conquistare la salvezza.

Liverani ha qualche problema in difesa perché sono ben tre gli infortunati del reparto (Fiamozzi, Bovo e Cosenza) mentre appare sulla via del recupero Calderoni che però è ancora in “differenziato”. Ci sarà anche la pesante assenza di La Mantia e Vigorito (squalificati) ma per loro ci sono pronti Palombi o Tumminiello e Bleve per cui si spera che tutto vada per il meglio.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment