Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaDELEGAZIONE PARLAMENTARE PUGLIESE DI FORZA ITALIA SCRIV E A MARIO DRAGHI

DELEGAZIONE PARLAMENTARE PUGLIESE DI FORZA ITALIA SCRIV E A MARIO DRAGHI

DELEGAZIONE PARLAMENTARE PUGLIESE DI FORZA ITALIA SCRIV E A MARIO DRAGHI

Riceviamo e pubblichiamo

“Al Presidente del Consiglio dei Ministri Prof. Mario DRAGHI

Pregiatissimo Signor Presidente Draghi, come Parlamentari pugliesi di Forza Italia chiediamo la Sua personale attenzione sulla drammatica emergenza sanitaria che sta attraversando la Puglia, confermata in ancora zona rossa tra le pochissime regioni in Italia. Nella nostra regione l’epidemia risulta completamente fuori controllo, con una percentuale di positività, dei pochi tamponi effettuati, che è oltre il doppio della media nazionale. Questo fatto, determinato dalla scarsità e dal ritardo nel tempo dei tamponi effettuati, comporta la non individuazione di moltissimi soggetti positivi al Covid e la diffusione incontrollata del virus. Le conseguenze sono drammatiche in termini di vite umane e di sofferenze economiche e sociali. Rispetto a questa evidente inadeguatezza della gestione politica della sanità pugliese, persiste l’inerzia del Ministro della Salute nel suo ruolo di controllo. Appare infatti che il Ministro stesso ripeta pedissequamente le argomentazioni che, a nostro modo di vedere e di decine di sigle rappresentative dei medici pugliesi, l’Assessore regionale alla Sanità prof. Pierluigi Lopoalco riporta in maniera inesatta. Tutto si traduce in un continuo mancato intervento da parte sua nonostante le varie denunce fatte pervenire da questi Parlamentari con anche interrogazioni alle quali MAI è stata data una risposta. Tale nostra convinzione trova riscontro nella circostanza in cui, mentre il Ministro di fatto difendeva l’operato della Regione Puglia rispondendo al Question Time del 15 aprile scorso alla Camera, il Presidente della Regione Emiliano decideva di fatto di “demansionare” il suo Assessore affidando il Piano Vaccinale alla Protezione Civile. Il tutto, ripetiamo, con assoluta mancanza di intervento da parte del Ministro competente già informato con grande anticipo.DELEGAZIONE PARLAMENTARE PUGLIESE DI FORZA ITALIA Sono decine le inchieste giornalistiche, anche estere, che riguardano la malagestione della sanità pugliese ad opera di Lopalco. Altrettante sono le inchieste giudiziarie aperte a seguito di denunce di medici, operatori sanitari, pazienti e parenti di persone che hanno perso la vita. Il Presidente Emiliano ha dichiarato che il Governo nazionale, il Suo, ha distribuito iniquamente i vaccini tra le regioni, penalizzando di fatto la Puglia. Lo stesso Presidente Emiliano omette, però, di spiegare come la Regione Puglia abbia consentito a migliaia di pugliesi (oltre 7.000) di vaccinarsi senza rispettare le priorità stabilite per le categorie più fragili. Se da una parte vi è stata la probabile azione disonesta di operatori e vaccinati, è indubbio che l’Assessorato alla Sanità della Regione Puglia ha mancato del controllo di propria competenza. Signor Presidente, a nome di molti pugliesi, crediamo davvero tanti, che sono preoccupati come noi, Le chiediamo di intervenire personalmente sulla circostanza rappresentata interrompendo questo clima di assoluta inadeguatezza che procura, allo stato, ancora più sofferenza ai pugliesi di quanta già ne procuri la pandemia da sola. Roma, 20 aprile 2021

F.to

On. Mauro D’Attis

Sen. Dario Damiani

On. Elvira Savino

Sen. Carmela Minuto

On. Vincenza Giuliana Labriola

On. Veronica Giannone (nella foto)

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment