Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaDELLI NOCI SUI TEMI SCOTTANTI DELLA DISABILITÀ – DELLE PARI OPPORTUNITÀ e POLITICHE DI GENERE

DELLI NOCI SUI TEMI SCOTTANTI DELLA DISABILITÀ – DELLE PARI OPPORTUNITÀ e POLITICHE DI GENERE

DELLI NOCI SUI TEMI SCOTTANTI DELLA DISABILITÀ – DELLE PARI OPPORTUNITÀ e POLITICHE DI GENERE

ALESSANDRO DELLI NOCI

Alessandro Delli Noci nella sua campagna elettorale mette a frutto la propria diretta esperienza di amministratore e dà priorità di soluzione a quei problemi che sa bene essere molto sensibili ai suoi concittadini. Per questo propone di partire dalle questioni più urgenti e dai bisogni impellenti che meritano una risposta immediata che gli sono stati sottoposti da alcune associazioni che si occupano di disabilità: “In questi ultimi mesi – dichiara Delli Noci – nel nostro programma e nella nostra visione di una nuova Lecce abbiamo parlato spesso di cambiamento e di necessità di invertire la rotta. Per fare questo, è indispensabile ridare voce alle esigenze di tutti, soprattutto di coloro che, per varie ragioni, vivono in città una situazione di vulnerabilità ed emarginazione. Rimettere al centro la persona e i suoi diritti è compito di un’Amministrazione che punta al benessere della comunità”.

Dai dati Eurostat, il ruolo della famiglia delle persone con disabilità è fondamentale nella cura dei propri congiunti. Di fatto, al prevalere di una dimensione privata e familiare nella gestione della disabilità corrisponde un investimento pubblico in servizi inadeguato. Per fare fronte ai bisgoni, Delli Noci intende mettere in campo il potenziamento dei centri diurni e residenziali che, ad oggi, possono ospitare un numero molto esiguo di persone, molte meno delle effettive necessità della città.

Sul tema delle pari opportunità e politiche di genere Delli Noci dice: “Nonostante gli sforzi e i passi avanti compiuti per la parità di diritti tra donne e uomini e la lotta alle discriminazioni  la strada da percorrere è ancora lunga e ciascuno di noi, rappresentanti delle Istituzioni e liberi cittadini, ha il compito e il dovere di contribuire a rendere la parità non solo un diritto riconosciuto per Legge, ma un diritto esercitato pienamente”.

Sull’argomento il candidato Sindaco conclude  “Per eliminare ogni forma di disparità occorre farsi promotori di un cambiamento culturale che, ad oggi nella nostra città, ha visto e vede protagoniste le associazioni del territorio a cui è stato delegato questo compito. Anche l’Amministrazione comunale ha il dovere di mettere in campo tutte le risorse e le energie possibili per sostenere e rendere possibile questo cambiamento”.

Come fare tutto ciò? Tra le azioni da mettere in campo gli Accordi territoriali di genere con Università, scuole, soggetti privati e del Terzo Settore impegnati nell’ambito delle politiche di genere, con l’obiettivo di intercettare risorse regionali ed europee per la realizzazione di azioni di contrasto degli stereotipi di genere e per la promozione di iniziative formative rivolte ai bambini, alle bambine,  ai più giovani e ai loro insegnanti per superare gli stereotipi relativi ai loro ruoli nella società e nella famiglia. “Dobbiamo pensare – dichiara Delli Noci – a tutte quelle mamme lavoratrici e potenziare i servizi pomeridiani per l’infanzia e l’adolescenza che rendano la conciliazione lavoro-famiglia possibile. Così come a quei servizi di assistenza per le persone anziane, malate o con disabilità la cui cura spetta, quasi sempre, alle donne”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment