Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàDETENUTO “DIFFICILE” Appicca il fuoco nella cella IN CUI PERNOTTAVA

DETENUTO “DIFFICILE” Appicca il fuoco nella cella IN CUI PERNOTTAVA

DETENUTO “DIFFICILE” Appicca il fuoco nella cella IN CUI PERNOTTAVA

Tragedia sfiorata a “Borgo San Nicola” sventata grazie al provvidenziale l’intervento degli agenti di Polizia Penitenziaria che hanno prontamente domato le fiamme ed evacuato il reparto in cui era detenuto l’uomo.

Nel carcere di Lecce, nella notte appena trascorsa un detenuto, ristretto nella sezione infermeria del penitenziario, non nuovo a minacce, aggressioni e turbativa della sicurezza, ha appiccato il fuoco alla cella nella quale pernottava, con le fiamme che hanno rischiato di propagarsi nell’intero settore. Il motivo del gesto la volontà dell’uomo di essere trasferito presso un altro istituto di pena.

Ne ha dato notizia il Segretario regionale di Osapp, il sindacato di Polizia Penitenziaria, Ruggiero Damato.

Accortisi di quanto stava avvenendo, gli agenti in servizio hanno prontamente domato il rogo con gli estintori e provveduto ad evacuare il reparto. I poliziotti, poi, hanno dovuto mettere al sicuro l’autore per evitare tensioni con gli altri detenuti.

“Mi congratulo con il personale del carcere di Lecce per la gestione esemplare, nei tempi e nei modi, di quanto è accaduto”, ha affermato Damato. “Ripeto nuovamente che ci troviamo di fronte a eroi senza volto che nonostante le tantissime difficoltà, continuano a svolgere il proprio lavoro con spirito di servizio e abnegazione. Per questo chiedo nuovamente alle istituzioni preposte che nei loro confronti vi siano il rispetto la riconoscenza e l’attenzione che meritano”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment