Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàDOMANI A UNISALENTO UN INCONTRO DEL PROGETTO FINANZIATO DAL CUIS

DOMANI A UNISALENTO UN INCONTRO DEL PROGETTO FINANZIATO DAL CUIS

DOMANI A UNISALENTO UN INCONTRO DEL PROGETTO FINANZIATO DAL CUIS

“GIOVANI AMBASCIATORI DI SOSTENIBILITÀ: EDUCAZIONE AMBIENTALE COME STRUMENTO DI EDUCAZIONE ALL’INCLUSIONE

Mercoledì 1 dicembre 2021, alle ore 9 nel centro congressi del complesso Ecotekne dell’Università del Salento, è in programma l’incontro “Giovani Ambasciatori di Sostenibilità: educazione ambientale come strumento di educazione all’inclusione”, organizzato nell’ambito del progetto omonimo finanziato nel 2021 dal Consorzio Universitario Interprovinciale Salentino.

Sono previste relazioni della professoressa Stefania Pinnelli di UniSalento su “L’Index for inclusion e i Curricula scolastici”, del professor Alberto Basset di UniSalento su “Comunicazione della scienza e ruolo dei cittadini per la sostenibilità”, e della professoressa Caterina Lorenzi (Università di Roma “Tor Vergata” e Società Italiana di Ecologia) su “La formazione delle nuove generazioni in una cornice ecopedagogica”.

Il progetto “Giovani ambasciatori di sostenibilità: l’educazione ambientale come strumento di educazione all’inclusione” è stato proposto dal Comune di Melpignano ed è in esecuzione presso il Dipartimento di Scienze e tecnologie biologiche e ambientali dell’Università del Salento, in collaborazione con il Dipartimento di Storia società e studi sull’uomo (referenti Alberto Basset, Stefania Pinnelli e Franca Sangiorgio).

Il progetto ha come finalità la sensibilizzazione delle giovani generazioni verso le problematiche ambientali attraverso la conoscenza e l’approfondimento di tematiche legate alla sostenibilità e all’inclusione. Allo scopo è stato organizzato un percorso formativo che vede coinvolti studenti del corso di laurea magistrale in Scienze della formazione primaria dell’Università del Salento e studenti delle scuole secondarie di secondo grado, che vengono formati da esperti del mondo accademico per divenire “promotori” di buone pratiche, in termini di tutela dell’ambiente, presso le scuole primarie e secondarie di primo grado. Gli studenti formati potranno così essere “ambasciatori di sostenibilità” e tutor di studenti più giovani in percorsi di approfondimento su sostenibilità e inclusione.

Tra i partner di progetto le reti scolastiche “Ambito 17” e “ReSaTur”, già coinvolte in attività online cui hanno partecipato circa duecento studenti sia universitari che di istituti di istruzione secondaria. Tra le scuole aderenti: ITE “De Viti De Marco” di Casarano, ITES “Olivetti” di Lecce, ITN e ITC “Vespucci” di Gallipoli, ITC “Cezzi De Castro Moro” di Maglie, ITE, ITT e Liceo “Salvemini” di Alessano, IT “Deledda” di Lecce, ITC “Bachelet” di Copertino, Licei “De Giorgi” di Lecce e “da Vinci” di Maglie.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment