Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportDOMANI A VICENZA IL LECCE CERCA UNA VITTORIA DA RECORD

DOMANI A VICENZA IL LECCE CERCA UNA VITTORIA DA RECORD

DOMANI A VICENZA IL LECCE CERCA UNA VITTORIA DA RECORD

Domani a Vicenza, contro la squadra allenata da Mimmo De Carlo, il Lecce deve dimostrare che la battuta a vuoto subita contro la Spal è stata solo un incidente di percorso e nulla più; non c’è altro sistema per ritornare a correre verso quel traguardo che tutti sognano di tagliare quali vincitori.

A cinque turni dalla fine della regolar season con tre trasferte e due gare interne 9i giallorossi puntano ad ottenere quei punti che mancano per raggiungere quella quota (68) che credo possa essere sufficiente ad arrivare nel massimo campionato a metà maggio.

SI deve iniziare, però, a fare punti in quel di Vicenza e per farlo i giallorossi devono tornare ad essere quelli del girone di ritorno con le sei vittorie consecutive in bella evidenza.

Una serie che però mi fa ritornare alla mente un altro record che appartiene alla squadra giallorossa nella storia calcistica relativamente ai campionati di serie B. Il Lecce, infatti, conta di un piccolo record che a Vicenza ha la possibilità di battere. Qual è il record? Semplice il Lecce ha avuto la capacità di vincere, una dietro l’altra, le ultime quattro partite lontano dal proprio stadio, si tratta dei match contro Reggina, Venezia, Frosinone e Pisa. Un poker di successi servirebbe oltre che a rilanciare il Lecce a conferirgli un nuovo record stagionale dopo quello delle sei vittorie consecutive.

Del resto il Lecce che in tutto ha perduto quattro partite si è sempre rialzato immediatamente, salvo che nel caso dei due ko consecutivi nel girone d’andata prima contro il Pisa e poi a Ferrara contro la Spal (unica sinora a prendere tutti i sei punti disponibili nei due gironi).

La partita di domani, poi, avrà una sapore del tutto particolare per Christian Maggio (nella foto), che da gennaio gioca nel Lecce ma che è un vicentino doc e che proprio nelle fila del Vicenza ha esordito nel calcio che conta vent’anni fa, giovane di 18/anni; un altro piccolo particolare sempre per Maggio è che nel Vicenza giocava con lui l’attuale allenatore dei vicentini, ex giallorosso. Maggio ha avuto modo di dichiarare il suo stato d’animo a tale proposito: “Sono vent’anni che non torno al ‘Menti’, non ci ho giocato nemmeno un’amichevole. Sarà emozionante tornare a giocare dove è iniziata la mia carriera. Noi siamo carichi, vogliamo riprendere a correre dopo lo stop per centrare l’obiettivo della Serie A senza passare dai Play Off. A Lecce mi trovo benissimo, la gente è calorosa e il gruppo è fantastico. Con Mister Di Carlo? Ci ho giocato insieme proprio a Vicenza. È una persona straordinaria”.

Eugenio Luciani

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment