Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportECCELLENZA – GIORNATA ALL’AGRO-DOLCE PER LE COMPAGINI SALENTINE

ECCELLENZA – GIORNATA ALL’AGRO-DOLCE PER LE COMPAGINI SALENTINE

ECCELLENZA – GIORNATA ALL’AGRO-DOLCE PER LE COMPAGINI SALENTINE

LOGO ECCELLENZA

Otranto- A.Vieste  3-0

53′ e 55′ Palma, 82′ Gonzalez

 

Novoli-A.Cerignola  0-0

 

Avetrana-Casarano  1-0

7′ Coquin

 

Bitonto-Gallipoli  1-0

54′ Manzari

 

T.Altamura-P.I.Galatina 1-0

85′ Montemurro

 

Luci e ombre per le squadre salentine impegnate nel campionato di Eccellenza. La sconfitta più clamorosa è quella del Casarano che, nel miglior momento della stagione, si fa sgambettare da un sorprendente Avetrana, astuto nello sbloccare subito la gara e capace di mantenere il risultato sino alla fine. Il fango del “Mazzola” svantaggia il Casarano, sfortunato nel colpire due legni e impotente di fronte al fato che decide di stregare la porta biancorossa dei padroni di casa.

Anche il Gallipoli esce sconfitto in terra straniera, ma con tutte le attenuanti del caso. Oltre alle ambizioni differenti delle due compagini, ci si mette anche l’arbitraggio dubbioso che lascia i giallorossi in dieci uomini, per un’espulsione tutt’altro che limpida. Resta, in ogni caso, la buona lena degli ospiti che hanno dato del filo da torcere alla seconda forza del campionato.

Galatina sfortunato, sconfitto nel finale per mano di un gol rocambolesco di Montemurro. Partita equilibrata e fotografia di uno 0-0 che sembrava ormai scritto. Basti pensare che se fosse arrivata la vittoria ospite, nessuno si sarebbe scandalizzato. Purtroppo non è così e ci si aggrappa almeno ad una prestazione confortante.

Sorprende piacevolmente, invece, il pari del Novoli contro la capolista. Altro punticino raggranellato e buona dose di autostima che aiutano la corsa verso una salvezza sempre più abbordabile.

Tripudio, infine, per l’Otranto che, nel giorno del gemellaggio col Vieste, decide di continuare lo scambio di convenevoli per tutto un tempo, salvo poi sfogarsi nel secondo. È un 3-0 netto che avvicina la matematica salvezza e regala ai tifosi tutti i crismi per poter tornare a sognare in grande.

Davide Ruberti

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment