Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàEDUCATIONAL TOUR DEDICATO AL CULTO DELL’IMMACOLATA

EDUCATIONAL TOUR DEDICATO AL CULTO DELL’IMMACOLATA

EDUCATIONAL TOUR DEDICATO AL CULTO DELL’IMMACOLATA

Dal 4 al 9 dicembre un itinerario turistico-religioso per giornalisti, scrittori e docenti universitari alla scoperta di arte, devozione e prodotti tipici della prima festività natalizia in città

Dal 4 al 9 dicembre si svolgerà a Lecce l’educational tour “Il culto dell’Immacolata a Lecce: un itinerario turistico-religioso tra arte, devozione e prodotti tipici”, promosso dal Comune di Lecce con il sostegno della Regione Puglia.

Il tour – presentato questa mattina al Must dall’assessora alla Cultura del Comune Fabiana Cicirillo con il progettista e ideatore del tour Mario Carparelli e l’esperto di storia locale Mario Cazzato – si propone di promuovere e valorizzare in primo luogo lo straordinario patrimonio artistico collegato al culto dell’Immacolata presente nelle città di Lecce e Gallipoli, le cui tracce sono ben visibili soprattutto nelle chiese e nelle edicole sacre ubicate nei rispettivi centri storici. Accanto e oltre alla dimensione squisitamente artistica, l’educational intende inoltre promuovere e valorizzare le tradizioni religiose e popolari legati alla fede e alla devozione e quelli “alimentari”, con particolare riferimento al digiuno e ai cibi “poveri” e “magri” preparati durante la Vigilia. Il tour si propone, infine, di promuovere e valorizzare una serie di prodotti locali tipici salentini, come la pasta di mandorla, la cartapesta, il “caffè salentino”, attraverso la realizzazione di laboratori didattici e pratici con esperti e artigiani.

All’educational parteciperanno il vicedirettore del Corriere della Sera Venanzio Postiglione, la scrittrice e influencer Marina Di Guardo, la comunicatrice scientifica Eliana Liotta (Corriere della Sera), la produttrice televisiva Gabriella Buontempo, il filosofo Giuseppe Girgenti (Università Vita-Salute San Raffaele di Milano) e i giornalisti Miska Ruggeri (Tg2), Andrea Camprincoli (Libero) e Michele Silenzi (il Foglio).

Nell’ambito del tour, sabato 4 e domenica 5 dicembre, Marina Di Guardo ed Eliana Liotta presenteranno i loro ultimi libri al MUST – Museo Storico della Città di Lecce, a partire dalle 18.

Sabato sarà la volta della scrittrice e influencer Marina Di Guardo, che presenterà per la prima volta in Puglia il suo nuovo romanzo “Dress Code Rosso Sangue”, uscito a ottobre per Mondadori: un thriller adrenalinico che porta il lettore tra le mille luci e ombre del jet set milanese, dentro ai locali più esclusivi e ambigui della città della moda e giù in fondo al cuore, a volte nerissimo, dei suoi protagonisti.

Domenica sarà invece la comunicatrice scientifica e giornalista del Corriere della Sera Eliana Liotta a presentare il suo ultimo saggio “Il cibo che ci salverà” (La nave di Teseo), nel quale, partendo dalla constatazione che il sistema alimentare produce un terzo delle emissioni di gas serra responsabili del riscaldamento globale, con un approccio scientifico duplice, ecologico e nutrizionale, vengono proposte cinque diete, sia ecocarnivore sia vegetali, capaci non solo di migliorare la nostra linea e la nostra salute, ma anche di frenare l’inquinamento e il clima impazzito.

Le autrici dialogheranno con il filosofo Mario Carparelli, dopo i saluti istituzionali dell’Assessora alla Cultura del Comune di Lecce Fabiana Cicirillo.

«Siamo molto felici di aver organizzato in città – dichiara l’assessora Cicirillo – questo tour per un gruppo eterogeneo di giornalisti, scrittori, produttori tv, docenti universitari per far loro scoprire, accompagnati da Mario Cazzato, chiese, palazzi, vie e musei attraverso le tradizioni legate al culto dell’Immacolata, la ricorrenza che di fatto dà il via alle festività natalizie. Un modo per divulgare e far conoscere Lecce a chi non l’ha mai vista oppure non la frequenta da molti anni che poi ne parlerà attraverso le proprie testate e altre occasioni di condivisione. La cultura, quindi, come asse anche per la promozione turistica del nostro territorio. Ringrazio Mario Carparelli per aver ideato questo itinerario e la Regione Puglia per averlo sostenuto».

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment