Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàELEZIONI DELLE RAPPRESENTANZE SINDACALI IN UNISALENTO. HA INIZIO IL CAMBIAMENTO

ELEZIONI DELLE RAPPRESENTANZE SINDACALI IN UNISALENTO. HA INIZIO IL CAMBIAMENTO

ELEZIONI DELLE RAPPRESENTANZE SINDACALI IN UNISALENTO. HA INIZIO IL CAMBIAMENTO

Le elezioni per il rinnovo delle Rappresentanze Sindacali Unitarie (RSU) appena svoltesi nell’Università del Salento hanno evidenziato come la svolta da noi auspicata si sia, in parte, realizzata.

La percentuale dei votanti (87,88%) è rimasta pressoché invariata, ma è comunque molto alta, a riprova della forte volontà di partecipazione da parte delle/dei lavoratrici/ori dell’Università del Salento. In valore assoluto, invece, i votanti sono diminuiti: il calo a 428 rispetto ai 499 del 2018 si spiega con il fortissimo depauperamento degli organici del Personale T/A e dei Collaboratori ed esperti linguistici.

Ciò ha comportato che i sindacati maggiori – CISL, CGIL e USB/GILDA – abbiano dimezzato i loro seggi, passando da due RSU a testa ad un solo Rappresentante. Solo la CISL ha guadagnato terreno, incremento legato alla scelta indovinata di qualche candidato indipendente, mentre le altre sigle hanno perso consistenti fette di consenso (per la terza addirittura il valore è quasi dimezzato).

Dei vecchi RSU ripresentatisi in queste votazioni, tre di loro sono stati bocciati dall’elettorato mentre, dei nuovi sei, ben tre, il 50%, sono totalmente nuovi e ciò evidenzia come queste scelte esprimano una volontà di cambiamento. Tale nuovo orientamento lascia ben sperare in una possibile inversione di rotta, offrendo alla nuova RSU l’opportunità di lavorare finalmente nell’ottica della tutela di tutti/e le/i lavoratrici/ori dell’Università del Salento. Forse si potrà finalmente operare non come se si agisse per il bene di tanti piccoli “orticelli” giustapposti, ma di un unico, collettivo contesto da difendere e tutelare in maniera unitaria.

ANIEF, che si è presentato per la prima volta sullo scenario sindacale di Unisalento, dopo appena tre mesi dalla sua costituzione ha ottenuto un risultato strepitoso, considerato anche che quasi tutti i suoi candidati erano praticamente degli outsider. Conquista dunque un seggio, al pari di tutte le altre liste già consolidate nel tempo, e, attraverso la candidata eletta Silvia Cazzato, lancia la sua sfida per il cambiamento.

“Ringrazio i colleghi che hanno deciso che io potessi rappresentarli e mi accingo ad assumere un impegno che porterò avanti sempre in stretto collegamento con tutti”, ha commentato Silvia Cazzato. “Da sempre credo nel dialogo e non nella contrapposizione ed è con questo spirito che, lavorando in maniera coesa con gli altri cinque colleghi eletti, potremo rendere l’attuale RSU uno strumento efficace in grado di ottenere miglioramenti tangibili per tutti noi di Unisalento”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment