Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaEMERGENZA COVID-19, DOMANI IL CONSIGLIO COMUNALE IN VIDEOCONFERENZA

EMERGENZA COVID-19, DOMANI IL CONSIGLIO COMUNALE IN VIDEOCONFERENZA

EMERGENZA COVID-19, DOMANI IL CONSIGLIO COMUNALE IN VIDEOCONFERENZA

È la prima volta in modalità telematica. Si vota sul progetto della rete pluviale in zona Pagani

Come già annunciato nei giorni scorsi, a causa dell’emergenza sanitaria, per la prima volta nella storia del Comune di Nardò il consiglio comunale non si terrà in aula, ma in videoconferenza. Domani, mercoledì 22 aprile, infatti, i componenti dell’assise si riuniranno (in prima convocazione) alle ore 11 sulla piattaforma web Cisco Webex Meetings, che l’amministrazione ha scelto perché garantisce l’accesso simultaneo al presidente del Consiglio, a ogni singolo consigliere, al sindaco, agli assessori, al segretario generale, a eventuali dirigenti, tecnici e funzionari comunali interessati e anche perché risponde ai criteri di trasparenza, tracciabilità e tutela dei dati.

All’ordine del giorno della seduta in modalità telematica, oltre alle comunicazioni e all’approvazione del verbale della precedente seduta del 10 febbraio scorso, la discussione della delibera di approvazione del progetto definitivo e dell’adozione della variante urbanistica dei lavori di estensione della rete pluviale e di sistemazione delle sedi stradali della zona Pagani (un progetto da 1 milione e mezzo di euro).

La possibilità di riunioni in modalità telematiche per i consigli dei Comuni, delle Province e delle Città Metropolitane e anche per le giunte comunali, è espressamente prevista dal comma 1 dell’art. 73 del decreto legge 18/2020 (“Cura Italia”) per gli enti che non hanno mai regolamentato modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza. In ragione, quindi, delle circostanze eccezionali determinate dall’emergenza Covid-19, il presidente del Consiglio Andrea Giuranna, di concerto con il segretario generale, con il sindaco e con i capigruppo, ha ritenuto di avvalersi di questa modalità. Lo stesso presidente, insieme al segretario generale Antonio Scrimitore, saranno fisicamente presenti in aula consiliare per poter procedere al riconoscimento dei consiglieri e di tutti gli intervenuti (collegati simultaneamente) e per attestare il regolare svolgimento della discussione e delle votazioni. La presentazione dei documenti ammessi ai sensi del regolamento potrà avvenire tramite lettura oppure tramite l’invio con sistemi telematici. Non potendo farlo dal vivo, i cittadini potranno seguire regolarmente la seduta sul canale YouTube del Comune di Nardò.

“In un certo senso – torna ad evidenziare il presidente Andrea Giuranna – è una data storica, perché mai il nostro consiglio si è svolto in modalità che non siano la presenza fisica nello stesso luogo di tutti i componenti. L’ente, in questa fase di profondi sconvolgimenti della nostra normalità, ha ovviamente garantito i suoi servizi fino a questo punto e non può rinunciare troppo a lungo ad espletare il rito del consiglio, fondamentale da un punto di vista formale e sostanziale. Non sappiamo se dovremo fare altre sedute in videoconferenza, ma intanto siamo lieti di sperimentare questa seduta particolare e procedere con l’assolvere gli obblighi che l’assise ha in agenda. Ringrazio per la disponibilità il segretario Antonio Scrimitore, il sindaco Pippi Mellone, tutti i consiglieri e il nostro responsabile dell’ufficio Servizi Informatici e Ced Luigi Napoli, che ci ha messo nelle condizioni organizzative e tecniche per svolgere la seduta”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment