Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeRubricheFESTE E SAGRE POPOLARI NEL SALENTO SEGNALATE DA LECCEOGGI a BRINDISI E PROVINCIA

FESTE E SAGRE POPOLARI NEL SALENTO SEGNALATE DA LECCEOGGI a BRINDISI E PROVINCIA

FESTE E SAGRE POPOLARI NEL SALENTO SEGNALATE DA LECCEOGGI a BRINDISI E PROVINCIA

foto“FESTA DELLA BANDIERA” (ASTA DELLA BANDIERA)

San Pietro Vernotico 28 aprile 2019

Da tre anni a San Pietro Vernotico torna l’appuntamento con la tradizione e il folklore: domenica 28 aprile in via Brindisi e centro storico si svolgerà la “Festa della bandiera (l’Asta della bandiera), un evento che rievoca  la vittoria dei sampietrani sui turchi in un assedio subito nel lontano 1480. Si tratta di un evento che quando si svolgeva nel pomeriggio di Pasqua (prima che fosse interrotta), ha rappresentato uno degli appuntamenti più importanti del territorio che ha sempre attirato centinaia di visitatori anche provenienti dai paesi vicini. Ed infatti i festeggiamenti sono iniziati già da giovedì scorso con l’esposizione nella maggior parte delle attività commerciali della cittadina di una brochure che pubblicizza l’evento.

Ancora una volta a San Pietro si torna indietro di cinquecento e più anni quando tutti gli abitanti del posto, all’epoca  meno di mille persone, dovettero difendersi dall’attacco dei turchi venuti dal mare. Era il 1480. Domani, domenica 28 aprile si svolgerà la tradizionale “Asta della bandiera” accompagnata dal corteo dei rioni che attraverserà le strade principali del paese, dove parteciperanno i figuranti che racconteranno attraverso abiti e musiche popolari la vita sociale di quel tempo

Si racconta che il popolo di allora avvistò dall’alto della Torre Quadrata, sita nell’attuale piazza Del Popolo, l’arrivo dei turchi dal mare e si organizzò per la difesa del paese. I turchi furono sconfitti dai sampietrani, lasciando sul campo di battaglia la loro bandiera. Il vessillo fu deposto ai piedi del Santo Patrono (San Pietro Apostolo). Ogni anno dopo la Pasqua si ripete il rito dell’asta della bandiera: il vessillo viene assegnato al migliore offerente attraverso una sorta di asta itinerante seguita da un corteo che parte dal sagrato della Chiesa Madre e termina sul sagrato della chiesa di San Pietro dopo aver attraversato il centro storico. Il ricavato va nella cassa destinata all’organizzazione della festa patronale.

Il programma 

L’inizio della manifestazione di domenica 28 aprile, organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione Caffè letterario e Comitato festeggiamenti San Pietro, è previsto per le 17 con raduno presso la Chiesa dei Santi Angeli custodi, in via Brindisi. Un corteo composto da sbandieratori, chiarine, tamburi, lancieri, figuranti del gruppo storico “I Fieramosca”, associazioni e scolaresche si muoverà lungo la via Brindisi per giungere in piazza Falcone, presso la sede del Municipio da dove si aggiungerà l’amministrazione comunale che accompagnerà il vessillo fino a piazza del Popolo.

Da lì attraverso un percorso storico culturale a cura dell’associazione Caffè Letterario, dopo la benedizione della bandiera a cura di don Benedetto Strumiello, avrà inizio l’asta che, passando da via San Pietro, si concluderà sull’ultimo gradino della chiesa di San Pietro Apostolo. Cittadini e imprenditori si contenderanno il vessillo, il ricavato, come da tradizione, sarà utilizzato per l’organizzazione della festa patronale che si svolge il 29 giugno.

Dopo l’aggiudicazione della bandiera si torna in piazza del Popolo dove si esibirà la band Folk-rock Evò.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment