Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliFESTIVAL DÉCO ALLA SCOPERTA DELLE VILLE ECLETTICHE DELLE CENATE

FESTIVAL DÉCO ALLA SCOPERTA DELLE VILLE ECLETTICHE DELLE CENATE

FESTIVAL DÉCO ALLA SCOPERTA DELLE VILLE ECLETTICHE DELLE CENATE

Appuntamento domani, mercoledì 28 luglio, alle ore 18 (prenotazione obbligatoria)

Domani, mercoledì 28 luglio, alle ore 18, nuovo appuntamento con il Festival Déco e i percorsi guidati alla scoperta di ville e giardini proposti dalla cooperativa Fluxus. In questo caso toccherà alle ville di località Cenate.

In programma una passeggiata guidata con aperitivo al tramonto in cui il protagonista non potrà che essere l’ottimo vino di Nardò. Un tour di scoperta e un momento conviviale come esperienza di quel “piacere del vivere in villa” che caratterizzò l’epoca a cavallo fra ‘800 e primi del ‘900. Fu proprio in questo periodo che si insinuò l’idea di campagna come luogo di svago e diletto e non soltanto come zona di produzione, a tal punto che il paesaggio subì una sostanziale trasformazione, talvolta abbellendosi, con costruzioni eccentriche e sfarzose. La proposta targata Festival Déco, anche in questa diciottesima edizione, è quella di conoscere e ammirare da vicino le ville eclettiche che affascinano i passanti lungo la strada Nardò-S. Caterina.

Il ritrovo è nel parco della Villa Vescovile, all’interno del complesso Oasi Tabor.  Comincia da qui, la dimora più rappresentativa dell’intera area, la Villa Vescovile (edificata tra il 1755 e il 1838 e immersa in un tipico parco all’italiana), la visita guidata alla scoperta di bellezza e “arte del costruire” che caratterizzano questa parte del territorio neretino. Oltre trenta dimore suburbane edificate negli stili più vari, infatti, contraddistinguono località Cenate, splendida e amena contrada tra il centro di Nardò, distante circa 4 km e le marine.  La passeggiata propone una selezione di ville lungo un percorso di poco più di 700 metri sulla via per Santa Caterina. I visitatori potranno ammirare alcuni tra gli esemplari più sofisticati e originali, come le ville fatte realizzare dai baroni Personè e commissionate all’ingegnere Generoso De Maglie. Nelle immediate vicinanze, meritano una sosta le ville Muci, De Noha, Venturi, per poi proseguire con la visita di Villa Saetta.

Prenotazione obbligatoria al numero di telefono 380 4739285 oppure tramite il sito www.fluxuscooperativa.com.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment