Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaFINITO LO SGOMBERO DELLA PALESTRA DI VIA MARZANO

FINITO LO SGOMBERO DELLA PALESTRA DI VIA MARZANO

FINITO LO SGOMBERO DELLA PALESTRA DI VIA MARZANO

Via Marzano prima  Via Marzano prima 2  Via Marzano dopo

Capoti all’attacco: “Sulle scuole impegno massimo, chi lo mette in discussione è in malafede”

È stato ultimato questa mattina lo sgombero della palestra del plesso dell’Istituto Comprensivo Statale Polo 3 di via Marzano, diventato (come documentato nei giorni scorsi) deposito di arredi scolastici, suppellettili e rifiuti di ogni genere e quindi anche habitat naturale per i topi, nonché per un testardo alberello di fico, spuntato – evidentemente indisturbato – dalla superficie gommata. Un intervento che la dirigenza scolastica attendeva da molti anni e che consente adesso di risolvere alla radice il problema dei roditori che hanno infestato l’intera struttura scolastica e vie e immobili di tutto il quartiere (come, del resto, testimoniano segnalazioni e solleciti all’amministrazione comunale nel corso degli anni). Nel frattempo, è in corso un altro ciclo di disinfezione e derattizzazione.

“Lo sgombero della palestra e il nuovo intervento di disinfezione e derattizzazione- spiega il vicesindaco Oronzo Capoti –  risolveranno del tutto il problema dei topi. Lunedì la scuola di via Marzano riaprirà i battenti finalmente con le più dignitose condizioni di salute e sicurezza per docenti, personale scolastico e per i piccoli studenti dell’istituto. Peraltro, anche in coincidenza con l’attivazione del servizio mensa. Abbiamo chiuso una pagina vergognosa di sciatteria amministrativa e menefreghismo, con prontezza e soprattutto responsabilità. Sulle strutture scolastiche della città in tre mesi abbiamo fatto un lavoro enorme di pulizia, di manutenzione ordinaria e straordinaria. Ai responsabili delle scuole ho dato la disponibilità totale mia e degli uffici e, al lordo di problemi cronici o strutturali e di altri interventi che stiamo completando, la situazione delle strutture scolastiche della nostra città è buona. Nessuno può mettere in discussione il nostro impegno su questo fronte e chi lo fa, a qualunque titolo, è in malafede”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment