Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportGABRIEL: “SIAMO SULLA STRADA GIUSTA PER FARE UNA STAGIONE DI SUCCESSO”

GABRIEL: “SIAMO SULLA STRADA GIUSTA PER FARE UNA STAGIONE DI SUCCESSO”

GABRIEL: “SIAMO SULLA STRADA GIUSTA PER FARE UNA STAGIONE DI SUCCESSO”

Per lui che viene da due campionati in cui ha dovuto raccattare il pallone in fondo alla sua porta con una frequenza eccessiva questa è davvero una stagione da incorniciare. Nelle precedenti due con la maglia del Lecce sule spalle Gabriel Vasconcelos Ferreira ricordas sporadiche occacioni in cui è tornato nello spogliatoio soddisfatto dal non aver incassato nessun gol, al momento, invece, nelle undici gare sinora disputate ben sei volte ha potuto segnare sul taccuino “clean sheet”

Il portierone giallorosso in conferenza stampa ha attribuito questo mutamento comportamentale della squadra al grande spirito di sacrificio comune che anima tutti.

Felice per essere rimasto imbattuto per sei volte, Gabriel, ha parlato soprattutto di fase difensiva nel gioco svolto dalla squadra seguendo il solco tracciato dall’allenatore:

“È un percorso che stiamo cercando di costruire. Sin dall’inizio il mister ci ha detto di costruire qualcosa attraverso la prestazione più che per il risultato. L’obiettivo era fare qualcosa a lungo termine attraverso una base. I risultati vengono se proponi idee e mentalità. È una cosa che stiamo cercando di fare con il tempo, perché senza dubbio c’è necessità di migliorare ma la strada è quella giusta”.

Per ottenere i risultati bisogna attuare una fase difensiva che sia un gioco di squadra:

“Ho sempre pensato, e oggi lo faccio ancor più, che difendere ed attaccare sono cose collettive. Eccezione è quando una punta prende e salta 4-5 giocatori, ma succede raramente. Si attacca e si difende insieme. Concordo che subiamo meno, ma anche in passato era un discorso collettivo. Quando tutti insieme si lavora con spirito di sacrificio si possono ottenere determinati risultati. Anche gli altri allenatori che ho avuto nei due anni precedenti curavano la fase difensiva, pur avendo concetti diversi. Quindi ha a che fare maggiormente con il lavorare, sacrificarsi e mettersi a disposizione, cosa che quest’anno sta avvenendo”.

Il nuovo Lecce è merito di qualcuno o la forza è nel gruppo?

“Sarebbe ingiusto dire un nome perché tanti si stanno sacrificando e stanno cercando di dare una mano in fase difensiva, anche chi entra a gara in corso. Dobbiamo metterci in testa che è il gruppo che fa la differenza. Ricordo di gol fatti partendo dai terzini così come difese fatte con le punte che aiutavano e pressavano”.

Cos’è cambiato rispetto al passato?

“Paragonare non è mai facile e non credo che sia giusto. Erano giocatori e situazioni diverse, quindi parto dal punto che stiamo nel presente cercando di lavorare sulla difesa. Siamo una squadra che sta crescendo ma che può fare meglio anche sotto questo punto di vista perché siamo solo all’inizio del percorso”.

Venerdì c’è la Ternana. Come la vede Gabriel:

“Credo proprio che ci attenderà una sfida molto difficile. Avremo di fronte un avversario di qualità, che sta facendo bene, che ha tanta voglia e che ha preso giocatori che in questa categoria, ma anche in Serie A, hanno fatto la differenza. Dovremo quindi prepararla al meglio. Saranno importante il pubblico, l’intensità che metteremo, la compattezza ed il gioco di squadra”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment