Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCulturaGALLIPOLI: SI CANDIDA A CAPITALE D’ITALIA DELLA CULTURA 2020

GALLIPOLI: SI CANDIDA A CAPITALE D’ITALIA DELLA CULTURA 2020

GALLIPOLI: SI CANDIDA A CAPITALE D’ITALIA DELLA CULTURA 2020

La “Città Bella” ha deciso di partecipare al bando del Ministero sfidando altri 45 Comuni italiani

gallipoli

Gallipoli, tenta di trasformarsi da capitale del divertimento estivo a Capitale Italiana della Cultura 2020. L’Amministrazione Comunale della “città bella” ha deciso, infatti, di partecipare al bando del Ministero dei Beni Culturali, andando a sfidare altri quarantacinque Comuni italiani. Il bando mette in palio il titolo e un premio da un milione di euro. Il numero dei Comuni quest’anno è da vero e proprio record, superando largamente quello degli anni precedenti.

La Campania è la regione più “rappresentata” con otto località, seguita dalla Puglia con sette località:Alberobello, Altamura, Bitonto, Ceglie Messapica, Fasano e Villa Castelli.

“Abbiamo deciso di investire sulla cultura e lo facciamo promuovendo ed incoraggiando festival, incontri, convegni. Questa candidatura è perfettamente in linea con quanto costruito nell’ultimo anno, mattone su mattone, raggiungendo incredibili risultati. Dal ‘Gallipoli in Poesia Festival’ al ‘Salento Book Festival’ passando per una pluralità di eventi, spero fortemente che la prima selezione premi la nostra Gallipoli” dichiara il Sindaco Stefano Minerva.

minerva sindaco

“La nostra città sta lavorando tanto, stiamo costruendo un volto nuovo e abbiamo bisogno del giusto incoraggiamento per farlo. Continueremo con le nostre attività e le nostre azioni: il mio è un invito alla cittadinanza, a crederci e a costruire insieme un percorso sinergico e condiviso.”

Le amministrazioni dovranno depositare entro il 15 settembre un dossier di candidatura con il programma delle attività culturali che verrà esaminato da una giuria di sette esperti. Le dieci città finaliste si contenderanno il titolo di Capitale italiana della cultura 2020 e la vincitrice verrà resa nota entro il 31 gennaio 2018.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment