Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaGALLIPOLI: “PER SOSTITUIRE UNA PORTA SI CHIUDONO LE SALE OPERATORIE? INACCETTABILE”

GALLIPOLI: “PER SOSTITUIRE UNA PORTA SI CHIUDONO LE SALE OPERATORIE? INACCETTABILE”

GALLIPOLI: “PER SOSTITUIRE UNA PORTA SI CHIUDONO LE SALE OPERATORIE? INACCETTABILE”

Nota del consigliere regionale di Forza Italia, Paride Mazzotta.

“Per sostituire una porta e sistemare una piccola parte di pavimento, un intero reparto operatorio è chiuso ormai da un mese: succede a Gallipoli, nell’ospedale di primo livello. È bene sottolineare che si tratti di una struttura no-Covid e perciò parliamo di un punto di riferimento sanitario fondamentale per il territorio, visto che le altre patologie continuano ad affliggere la popolazione e le richieste sanitarie sono tutt’altro che diminuite. Eppure, per lavori che normalmente dovrebbero durare un paio di giorni,  siamo qui a denunciare il blocco di tutta l’attività urgente della struttura, che peraltro è afflitta da una rilevante carenza di personale a partire dai medici anestesisti, la cui presenza è garantita a singhiozzo durante la settimana. Sarebbe utile conoscere, allora, quali siano le ragioni urgenti che hanno portato ad appaltare i lavori in questo momento di crisi pandemica, con tutti gli ospedali in affanno e la drastica (e conseguente) riduzione delle prestazioni oncologiche e urgenti. Intralciare e diminuire ulteriormente la capacità di risposta sanitaria del nostro sistema, ancor più collezionando ritardi e inefficienze incomprensibili, è a dir poco grave e noi vogliamo informazioni chiare e precise dalla Giunta regionale”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment