Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportÈ GIÀ TEMPO DI VIGILIA PER IL LECCE PROIETTATO SUL CROTONE

È GIÀ TEMPO DI VIGILIA PER IL LECCE PROIETTATO SUL CROTONE

È GIÀ TEMPO DI VIGILIA PER IL LECCE PROIETTATO SUL CROTONE

I tifosi leccesi non avranno il tempo di gustarsi la prima vittoria dei loro beniamini che già devono guardare al prossimo impegno dei giallorossi che sarà domani alle 20.30 in quel di Crotone, primo impegno infrasettimanale della stagione.

È quindi già tempo di vigilia e che vigilia se si pensa all’avversario che si dovrà andare ad affrontare. Per fortuna, almeno di solito, quando le difficoltà aumentano la concentrazione sulla partita sale senza quasi pensarci molto e questo per il Lecce può tornare utile, anche se il discorso vale anche per i calabresi.

La partita di sabato ha lasciato qualche strascico, anche per la vicinanza dell’impegno successivo, si dovrà verificare, oggi, la condizione di Tuia, uscito anzi tempo per infortunio e poi anche quella di Majer e Strefezza, che ha dovuto dare forfait con l’Alessandria.

A far sorridere Baroni, invece, la conferma che a sua disposizione il tecnico ha un giocatore che per qualità e voglia di incidere sulla partita ha dimostrato di avere numeri, ed importanti pure.

Mi riferisco, evidente, a Pablo Rodriguez. Sabato ha in pratica determinato la conquista di un risultato che era atteso ed era necessario conquistare, ma sembrava non essere alla portata della squadra.

Senza scendere, per questa volta, nei dettagli tecnici/tattici del match con l’Alessandria spero che Baroni tenga conto di quanto verificatori e se necessario crei le opportunità per impiegare con maggiore frequenza una pedina che ad ogni sua partecipazione riesce a diventare decisivo per le buone fortune del Lecce.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment