Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaGILIBERTI: “VOGLIO UNA CITTÀ VICINA ANCHE AGLI ADULTI CHE PERDONO IL LAVORO”

GILIBERTI: “VOGLIO UNA CITTÀ VICINA ANCHE AGLI ADULTI CHE PERDONO IL LAVORO”

GILIBERTI: “VOGLIO UNA CITTÀ VICINA ANCHE AGLI ADULTI CHE PERDONO IL LAVORO”

Giliberti primo piano

Assicurare a Lecce il giusto decoro individuando all’interno dell’Amministrazione comunale una figura a cui affidare il preciso compito di coordinare le attività di manutenzione e ripristino degli arredi urbani danneggiati o non funzionanti.

Pali della luce pericolanti o spenti, pensiline dell’autobus, cestini portarifiuti divelti, aiuole pubbliche e fioriere danneggiate da atti vandalici o offese da degrado e incuria, panchine rotte, marciapiedi sconnessi… Ma anche segnali stradali sbiaditi, strade dissestate e canali di scolo delle acque piovane non efficienti. Il degrado e l’indisciplina influiscono sull’incolumità dei cittadini, i quali dovranno essere i primi protagonisti di un’interlocuzione costante tra Amministrazione e cittadinanza, grazie all’attivazione di un numero verde comunale di pronto intervento, in rete con il manager della sicurezza urbana.

Non dobbiamo solo creare occasioni per i giovani ma anche piccole cooperative per dare opportunità di lavoro – e quindi anche di dignità – a persone in età adulta che hanno perso il lavoro e che vivono una situazione di profondo degrado e angoscia, molte delle quali senza alcun sussidio, altre con ammortizzatori sociali scaduti a causa della disattenzione della Regione Puglia (lavoratori ex Bat).

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment