Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliIL GIOCO DELLA RESTANZA, ARTE E DONO DI E CON IPPOLITO CHIARELLO

IL GIOCO DELLA RESTANZA, ARTE E DONO DI E CON IPPOLITO CHIARELLO

IL GIOCO DELLA RESTANZA, ARTE E DONO DI E CON IPPOLITO CHIARELLO

Il 17 Aprile a Lecce, il “barbonaggio teatrale” accende i fari sull’arte come veicolo di cultura e messaggio sociale

Un sottile filo rosso lega il Festival Strade Volontarie-La sfida di chi resta, al “Gioco della Restanza” – Le carte del dono; una conference-performance teatrale firmata dal CSV Brindisi Lecce-Volontariato nel Salento di e con l’attore Ippolito Chiarello. Il sipario si alzerà il 17 Aprile a Lecce, alle 16:00 in Piazza San Michele Arcangelo presso “Case Magno” e alle 18:00 presso Piazzale Bologna ex- 167 B. Due zone che da periferia diventano il centro di un nuovo ‘controcanto sociale’.

Un novello aedo in bicicletta che allena i popoli in cui s’imbatte alla pratica del restare- sarà questo infatti il ruolo del protagonista dello spettacolo. E tale ‘esercizio’ “Lo fa attraverso un gioco di carte da leggere e interpretare, storie ispirate alla letteratura mondiale – spiega Chiarello- che diventano dei nuovi tarocchi a predizione di un possibile futuro virtuoso. Attraverso l’esempio delle ‘figure’ protagoniste delle carte, rappresentate da 20 associazioni di volontariato che operano nel territorio salentino, scopriremo il valore di questo mondo terzo, che ci aiuta a migliorare la nostra convivenza con gli altri e con la terra che ci ospita”

L’evento si terrà nel rispetto delle norme vigenti per il contenimento del COVID-19; gli spettatori saranno i residenti/inquilini degli edifici che si affacciano sulle due piazze, cuori dello spettacolo.

La performance artistica, di grande suggestione, nata dall’estro di Ippolito Chiarello in collaborazione col CSV Brindisi Lecce Volontariato nel Salento, è tratta da una ricerca sociologica condotta da quest’ultimo, dal titolo “Presenza, Resistenza e Restanza nel Salento: nuove forme di volontariato e partecipazione attiva”. Uno studio ispirato ai tanti giovani che tornano nella propria terra, il Sud, per realizzare un sogno, e dei volontari che da anni operano sul territorio per aiutare il prossimo, restituendo così forma e vitalità alle comunità cui appartengono. Questo del 17 Aprile, è il primo di due tappe nel Salento e che nel mese di maggio toccheranno altri comuni dove Chiarello insieme al CSV BL porteranno la storia della restanza locale.

La manifestazione rientra nel progetto Strade Volontarie sostenuto dalla Regione Puglia nell’ambito del Programma Straordinario 2020 in materia di cultura e spettacolo e dalla Fondazione Puglia e si svolge in partenariato col Comune di Lecce.

Scopri le “carte del dono” su: https://www.csvbrindisilecce.it/strade-volontarie-il-gioco-della-restanza/

 

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment