Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàGIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LOTTA CONTADINA: OGGI A BRINDISI L’AGRIPOETA 88ENNE

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LOTTA CONTADINA: OGGI A BRINDISI L’AGRIPOETA 88ENNE

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LOTTA CONTADINA: OGGI A BRINDISI L’AGRIPOETA 88ENNE

Di seguito un comunicato diffuso da Coldiretti Puglia:

Non solo azioni di forza nella lotta contadina, quanto il linguaggio quotidiano di confronto e scambio nel tempo ‘sospeso’ del Covid, dove a prevalere sono la solidarietà e il grande contributo dell’agricoltura al ‘bene comune’ per la a Puglia, a suon di rime e strofe con i contadini poeti dei campi. L’appuntamento organizzato da Coldiretti Puglia è sabato 17 aprile 2021, al mercato di Campagna Amica di Via Appia 226 a Brindisi, alle ore 10,00, con il contadino poeta Cosimo Cavallo, classe 1933, che ha raccolto nell’arco della sua vita oltre 100 poesie che raccontano il sacrificio, le lacrime, ma anche la gioia, la bellezza ed il grande amore per la sua terra che continua a curare.

Il momento di agripoesia si tiene in occasione della giornata internazionale della lotta contadina che si festeggia il 17 aprile, in ricordo del massacro di 19 contadini che lottavano per terra e giustizia in Brasile, nel 1996. Ogni anno si celebra questo giorno in tutto il mondo, a difesa dei contadini e delle contadine che lottano per i loro diritti.

La presenza degli anziani all’interno della famiglia agricola in particolare, è stata considerata come una forma arcaica da superare mentre con la crisi – sostiene Coldiretti Puglia – si sta dimostrando fondamentale per affrontare le difficoltà economiche e sociali di molti cittadini. La solidarietà tra generazioni sulla quale si fonda l’impresa familiare è – aggiunge Coldiretti Puglia – un modello vincente per vivere e stare bene insieme e non un segnale di arretratezza sociale e culturale come è stato spesso affermato, con i nonni che aiutano il bilancio domestico in più di una famiglia su tre (37%) e la loro presenza viene considerata positiva anche per il contributo affettivo e sociale che offrono ogni giorno.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment