Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportUNA GIORNATA DI RELAX PER IL LECCE A FOLGARIA

UNA GIORNATA DI RELAX PER IL LECCE A FOLGARIA

UNA GIORNATA DI RELAX PER IL LECCE A FOLGARIA

Oggi si riprende sino a fine mese quando dopo aver disputato il quarto test sul pallone con il LaneRossi Vicenza si tornerà nel Salento.

Dopo i giorni del pre ritiro e quelli del soggiorno a Folgaria è arrivata per i calciatori giallorossi una giornata di assoluto riposo concessa loro dal mister perché si rinfrancassero dopo il duro lavoro di preparazione svolto sotto lo squadro attento dell’intero staff tecnico.

Una giornata da utilizzare a proprio piacimento con l’obbligo di rientrare tutti per l’ora di cena; ordine rispettato da tutti i calciatori. Bisogna rilevare anzi che alcuni di essi, anche grazie alla buona disponibilità dello staff sanitario hanno fatto ricorso alle cure fisioterapiche così da presentarsi tirati a lucido oggi, alla ripresa del lavoro. Ottimo segno.

La giornata di ieri è stata caratterizzata, poi, dalla visita nella sede del ritiro da parte dell’associazione di tifosi, residenti a Trento, “SiAmo il Salento” con scambio di doni tra cui una maglietta che l’associazione metterà all’asta a Natale per poi donare il ricavato in beneficienza a “Cuore Amico”.

La delegazione del Lecce che ha ricevuto i tifosi era costituita dall’allenatore Baroni, da Mancosu e Lucioni come calciatori e dal team manager Claudio Vino.

Inoltre, nel corso della giornata è stato festeggiato da tutti Zan Majer che ha compiuto gli anni.

Da oggi si riprende a lavorare su campo per prepararsi a quello che sarà il test più tosto da affrontare perché si giocherà contro una squadra dello stesso livello (LaneRossi Vicenza) e quindi le difficoltà tecnico tattiche da superare saranno maggiori rispetto ai test precedenti.

Dal fronte mercato, invece, non ci sono novità concrete, ovvero nuovi arrivi, e così mentre Pantaleo Corvino porta avanti le varie trattative in corso, Baroni aspetta e nel frattempo cerca la soluzione dei propri problemi in casa.

Proprio sotto quest’aspetto c’è da intendere il fatto che per il ruolo di esterno basso destro l’allenatore ha fatto ruotare il maggior numero di interpreti. Nell’ultimo test contro il Legnago, a dire il vero, c’è stata la più che soddisfacente prova del giovane Bryan VERA che è uno di quei giocatori dati come partenti ma che sta cercando, impegnandosi a fondo, di convincere il tecnico sulla possibilità di coprire il vuoto di difensore destro adattandosi con buoni risultati.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment