Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportGLI ERRORI DEI SINGOLI HANNO PRIVATO IL LECCE DI UN SUCCESSO IMPORTANTE

GLI ERRORI DEI SINGOLI HANNO PRIVATO IL LECCE DI UN SUCCESSO IMPORTANTE

GLI ERRORI DEI SINGOLI HANNO PRIVATO IL LECCE DI UN SUCCESSO IMPORTANTE

Contro la Ternana il Lecce ha fatto un tredici all’agrodolce visto che ha allungato la serie di giornata utili consecutive ma ha mancato l’obiettivo della vittoria che gli avrebbe consentito di restare attaccato al duo di testa in maniera più decisa di come sarà al termine della giornata agonistica.

È stata una partita che ha certamente divertito chi non aveva interessi di tifo ma per chi era sospinto dalla passione per una o per l’altra delle avversarie in campo c’è stato un gran rimbalzare di sentimenti dalla gioia alla delusione a seconda dei casi.

Certamente tanti errori in una stessa partita è difficile trovarli. La gaffe di Gabriel ha del clamoroso così come l’autorete del difensore ternano a compenso ecco le due reti da autore messe a segno prima da Strefezza per il primo vantaggio leccese e poi da Partipilo per il definitivo pari sul 3-3.

Ieri la difesa leccese è rimasta folgorata dalla rapidità di schemi e di azione da parte degli avanti ospiti che, in particolare Partipilo, hanno messo in serie difficoltà Barreca e Dermaku; per fortuna Lucioni e Calabresi hanno tenuto botta è alla fine i giallorossi hanno raccolto quel punto che comunque torna utile in classifica.

Questa volta gli avversari sono stati più bravi e hanno tratto profitto degli errori individuali dei giallorossi. Ad esempio Barreca si è fatto bruciare da Partipilo lungo la linea del fallo laterale e da lì è scaturito poi il gol di Falletti grazie al quale la Ternana è andata in vantaggio.

Anche Baroni a mio avviso ha sbagliato nel non dare maggiore spazio a Rodriguez che, però, da parte sua non riesce a capire che deve darsi una calmata e quindi quando entra in campo corre come un ossesso ma con poco costrutto e quindi non si esprime per quello che è davvero.

Olivieri, nella foto, anche ieri ha deluso le aspettative mancando peraltro due clamorose occasioni da gol che avrebbero consentito, se realizzate, di vincere il match.

In conclusione bisogna prendere ciò che di positivo la partita ha detto e farne tesoro per il prossimo futuro che ricomincia già da martedì prossimo in quel di Ferrara dove i giallorossi affronteranno una squadra che ancora non riesce ad esprimersi ma che non aspetta altro che iniziarlo a fare.

Eugenioi Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment