Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportGLI ULTRAS LECCESI CONTRO LA RIPRESA DEL CAMPIONATO

GLI ULTRAS LECCESI CONTRO LA RIPRESA DEL CAMPIONATO

GLI ULTRAS LECCESI CONTRO LA RIPRESA DEL CAMPIONATO

Mentre Lega, Associazione Calciatori, Ministero dello Sport cercano, tra mille difficoltà, di trovare la quadra per riprendere a giocare, quantomeno il campionato di serie A, portando a termine la stagione dopo tre mesi di sosta, a Lecce i tifosi più accesi, quelli che dal primo al centesimo minuto di ogni partita sostiene i giallorossi in campo, si schierano apertamente contro un evento simile. Come sempre in maniera diretta, senza fronzoli e perifrasi varie, il messaggio degli ultras leccesi è espresso negli striscioni apposti alle cancellate dello stadio.

Quello davanti la Curva Nord aveva su scritto: “Si continua a morire ma per voi conta ripartire. Contro il vostro calcio. Nessuna resa, nessuna ripresa“, mentre l’altro è stato esposto davanti la porta della Tribuna Centrale con la seguente frase: “Come potete dopo un gol esultare… quando le bare sono ancora da contare?“.

 

Sul posto, come da prassi, si è portata una volante della Polizia per i rilievi del caso e per cercare di risalire agli autori delle affissioni.

Quella degli Ultrà Lecce è una posizione condivisa da altre “Curve” a conferma che per i gruppi ultras attivi nel nostro Paese, il campionato 2019/2020 è da considerarsi finito, soprattutto perché un’eventuale ripartenza vedrebbe le partite doversi disputare a porte chiuse.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment