Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportGRANATA DA IMPAZZIRE, AD UNA VITTORIA DAL SOGNO A2

GRANATA DA IMPAZZIRE, AD UNA VITTORIA DAL SOGNO A2

GRANATA DA IMPAZZIRE, AD UNA VITTORIA DAL SOGNO A2

Nardò cala il bis al Pala “Andrea Pasca” portandosi sul 2-0 nella serie contro Roseto

Immensa prova d’orgoglio dei granata di coach Battistini, che, sotto di quattordici punti nel terzo quarto, portano a casa anche gara 2, guadagnando il primo matchpoint per la promozione in A2 in occasione di gara 3, in programma venerdì 18 giugno a Roseto.

1° QUARTO – Nikolic e Coviello aprono la gara, Ruggiero ed Enihe vanno a bersaglio da tre. Coviello spara dall’arco, poi Burini appoggia al vetro il doppio possesso di vantaggio. Coviello si mette in proprio e trascina i suoi con triple e giochi da tre punti, Roseto rimane in scia sfruttando il bonus granata maturato nella prima metà del primo quarto. Bartolozzi sulla sirena converte dalla media distanza: 24-21 al termine del primo quarto.

2° QUARTO – Amoroso porta gli ospiti in vantaggio in avvio di secondo quarto. Attacchi poveri per i granata che non riescono a trovare la via del canestro, Roseto ne approfitta e firma un parziale di 9-1, timeout coach Battistini. Ruggiero e Lucarelli sparano con successo da tre punti, gli ospiti salgono in doppia cifra di vantaggio. Lucarelli va a segno dalla lunetta in chiusura: 27-39 il punteggio all’intervallo lungo.

3° QUARTO – Petrucci da tre, Coviello appoggia al vetro, timeout coach Trullo. Petrucci firma il 9-0 di parziale granata, interrotto dal layup di Ruggiero. Di Emidio riporta i suoi in doppia cifra di vantaggio, ma Petrucci, Coviello e Stella agguantano il -3. Pastore allunga, ci pensa ancora Petrucci ad andare a bersaglio nell’ultimo possesso: 47-50 al termine del terzo quarto.

4° QUARTO – Bartolozzi porta il Toro sul -1, timeout ospite. Capitan Bjelic sigla la bomba del vantaggio granata, Pastore ripaga immediatamente il favore gelando il Pala “Andrea Pasca”. Difese neretine vincenti, bombe di Burini e Bjelic, +5 interno a tre dalla fine. Lucarelli porta i suoi sul -3, poi sul -1, timeout coach Battistini con 45 secondi da giocare. Tripla di Stella che incendia il pubblico, ma Amoroso risponde. Liberi vincenti da ambo i lati, Ruggiero fallisce il buzzer beater: 66-64 il punteggio sulla sirena finale.

Prossimo incontro: Venerdì 18 giugno al PalaMaggetti contro Roseto in occasione di gara 3 della finale playoff di Serie B.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment