Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàGRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO E DI CRITICA PER LA PRIMA DEL NUOVO LIBRO DI SPARVIERO

GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO E DI CRITICA PER LA PRIMA DEL NUOVO LIBRO DI SPARVIERO

GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO E DI CRITICA PER LA PRIMA DEL NUOVO LIBRO DI SPARVIERO

Organizzata dal Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento”, nell’ambito della rassegna “Barocco che incanta, in un Salone Convegni Marinetti, presso Laica, gremito da un pubblico numeroso e qualificato, grande successo ha riscosso la prima presentazione a Lecce del nuovo libro di Vincenzo Sparviero “Vedi Napoli e poi canta”, printed by Amazon Italia.

E’ stata una serata serata ricca di emozioni e all’insegna della Bellezza.

Dopo il saluto del presidente di Laica Roberto Fatano, ha introdotto l’evento Wojtek Pankiewicz, presidente di Valori e Rinnovamento, il quale ha sottolineato come tutte le iniziative che promuove e organizza “Valori e Rinnovamento” abbiano il fine di perseguire  la Bellezza come risposta all’attuale declino sociale, in quanto la cultura della Bellezza eleva il pensiero umano ed i comportamenti e può estendersi anche all’economia e allo sviluppo. Quindi Stefania Della Tomasa ha interloquito con l’autore Vincenzo Sparviero in modo incisivo, gradevole, elegante e raffinato, consentendo all’autore, con i suoi commenti e le sue domande, di far emergere le parti più belle sia del romanzo, sia della sua vita. Sparviero ha così potuto raccontare in modo appassionante ed emozionante questo suo romanzo, pieno di pagine di vera bellezza letteraria, che rappresenta un sincero atto di amore verso Napoli e ha condotto per mano i tanti presenti deliziandoli non solo con le indimenticabili canzoni napoletane, ma anche con le bellezze storiche, monumentali e artistiche della città partenopea.

Alla fine della serata, molti hanno voluto acquistare il libro e si sono intrattenuti a lungo con Sparviero, sia per il firmacopie, sia per una foto ricordo, sia per farsi raccontare altri gustosi aneddoti.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment