Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàGUERRA IN UCRAINA

GUERRA IN UCRAINA

GUERRA IN UCRAINA

Oggi è il quarantesimo giorno di guerra

Il massacro di BuchaI, dove sono dopo il ritiro dei russi sono stati trovati molti civili uccisi, pesa come un macigno in vista della ripresa dei negoziati tra Ucraina e Russia. Il presidente ucraino Zelensky, che nella notte è intervenuto con un videomessaggio alla cerimonia per i Grammy Awards, accusa Mosca di genocidio e chiama “assassini e torturatori” i soldati russi. Nel mondo sotto shock per le immagini che arrivano dall’Ucraina, l’Ue preannuncia nuove sanzioni e in Italia il segretario del Pd, Enrico Letta, chiede che il governo blocchi l’acquisto di gas russo. Su Bucha, Mosca parla di una montatura e di “provocazione” messa in atto da Kiev e dai radicali ucraini “per bloccare i negoziati”. I russi hanno ripreso a bombardare le città, a cominciare da Odessa e Kherson.

 

Il Papa ribadisce: “Sono disponibile ad andare a Kiev”

“Qualcuno mi ha domandato, piu’ di uno”, di andare a Kiev. “Ho detto con sincerita’ che la disponibilita’ sempre c’e’, non c’e’ il ‘no’. Sono disponibile”, “e’ sul tavolo. Ma non so se si potra’ fare, se e’ conveniente farlo, se e’ per il meglio o se devo farlo” . È quanto detto da Papa Francesco nell’intervista rilasciata ai giornalisti durante la conferenza stampa nel volo di ritorno da Malta. “Io sono disposto a fare tutto quello che si possa fare – ha ribadito il Papa -. La Santa Sede, soprattutto la parte diplomatica, sta facendo di tutto, il cardinale Parolin e mons. Gallagher, stanno facendo di tutto. Non si puo’ pubblicare tutto quello che fanno per prudenza e riservatezza”, assicurando poi:”siamo al limite del lavoro” e “tra le possibilita’ c’e’ il viaggio” nella capitale ucraina. Papa Francesco ha inoltre annunciato che si sta lavorando per un suo incontro con il patriarca russo Kirill.

“Si pensa di farlo in Medio Oriente”. Il Papa ha inoltre riferito che in questo mese di guerra non ha sentito il Presidente russo Vladimir Putin. “Il primo giorno ho sentito di dover andare all’ambasciata russa” e a chi gli chiede quale messaggio invierebbe al Presidente russo, Papa Francesco ha risposto: “I messaggi che ho dato sono a tutte la autorita’, non faccio un doppio linguaggio. E’ sempre lo stesso: ogni guerra nasce e’ un’ingiustizia, sempre”. “Il Signore abbia pieta’ di noi, di tutti noi” perche’ “tutti siamo colpevoli”.

 

“Russia sta mobilitando altri 60mila soldati”

La Russia sta mobilitando altri 60.000 soldati. Lo afferma l’esercito ucraino, stando a quanto scrive il Guardian. Le forze armate di Kiev hanno pubblicato il loro rapporto operativo alle 6 di stamattina, affermando che Mosca ha lanciato una “mobilitazione nascosta” di circa 60.000 soldati per ricostituire le unità perse in Ucraina. Lo stato maggiore ucraino ha aggiunto che le forze di Kiev hanno sventato sette attacchi nel territorio di Donetsk e Luhansk nelle ultime 24 ore.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment