Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportHELAGASON: “Sono felice di come vanno le cose. Sto conoscendo Lecce e mi piace il golf”

HELAGASON: “Sono felice di come vanno le cose. Sto conoscendo Lecce e mi piace il golf”

HELAGASON: “Sono felice di come vanno le cose. Sto conoscendo Lecce e mi piace il golf”

Quando è arrivato quaggiù nel Salento dalla sua Islanda si sarà sentito colpito dalle tante differenze ambientali ma ha fatto presto a calarsi nel calcio made in Italy ed oggi non è titolare inamovibile ma certo è un’ottima pedina a disposizione di Baroni che lo ha impiegato già ben diciannove volte.

Thorir Johann Helgason, è un centrocampista islandese classe 2000, che a distanza di qualche mese dal suo arrivo in giallorosso si gode la fiducia dell’allenatore e si propone di fare sempre meglio:

“Sono molto felice e sono molto contento di questo, soprattutto da quando gioco con regolarità. Il mister –dice – è un bravissimo allenatore ed è molto importante per me, sia lui che il vice con cui parliamo in inglese”.

Con lui si riparla della gara di Perugia su cui, peraltro, ha le idee chiare e si pensa alla gara con il Brescia:

“Penso che sono due punti persi soprattutto dopo l’espulsione, se avessimo vinto sarebbe stato molto importante. Il Brescia? Sarà una partita difficile, ma noi giochiamo sempre per i tre punti e per vincere. Sia che sia col Brescia che con qualsiasi altra squadra. Il calcio italiano è molto duro e difficile, devi essere bravo in fase offensiva e difensiva, ma soprattutto devi essere rapido nel prendere le decisioni”.

Sul ruolo preferisce il centrocampo, poi chiude dicendo che gioca dove vuole il mister:

“Sia per la mia esperienza in nazionale che in b, preferisco giocare da centrocampista, ma gioco dove il mister mi fa giocare. Con Hjulmand? Parlo in inglese ma anche in scandinavo. In campo, se non capisco qualcosa chiedo agli altri e mi aiutano”.

Gli manca ancora il gol ma spera arrivi presto, anzi prestissimo:

“Il primo gol col Lecce? Certo, sarebbe fantastico segnare, ma per ora cerco di giocare al massimo e poi si vedrà”

Il suo rapporto con la città il suo hobby

“Nel tempo libero cammino in città e sto imparando a conoscerla. Come hobby mi piace, soprattutto quando ero in Islanda, giocare a golf”. 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment