Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportHJULMAND, “I TIFOSI CI DARANNO UNA SPINTA ANCORA MAGGIORE PER LOTTARE PER LA VITTORIA”

HJULMAND, “I TIFOSI CI DARANNO UNA SPINTA ANCORA MAGGIORE PER LOTTARE PER LA VITTORIA”

HJULMAND, “I TIFOSI CI DARANNO UNA SPINTA ANCORA MAGGIORE PER LOTTARE PER LA VITTORIA”

Se tutte le “speranze” dovessero trasformarsi in belle realtà come è accaduto per Morten Hjulmand, il Lecce a fine stagione potrebbe trovarsi in casa un tesoretto da utilizzare per rendere più roseo il futuro societario sotto ogni punto di vista. Arrivato a Lecce col mercato di gennaio si è imposto da subito Hjuman, centrocampista danese classe 1999, da quando è sceso in campo si è preso sulle spalle il peso della regia con ottimi risultati.

Quest’anno, con l’arrivo di Marco Baroni e il cambio di modulo, è cambiata la sua posizione e da metronomo della linea mediana si è trasferito sulla fascia e nella gara contro il Parma di Coppa Italia è sembrato non risentirne, ma contro la Cremonese, tuttavia, è stata tutta un’altra storia, perché, il 22enne, come il resto dei suoi compagni, non ha sfoderato una grande prestazione.

Contro il Como sarà l’occasione per potersi riscattare, davanti al pubblico che, finalmente, se pur con molte limitazioni, potrà tornare ad affollare le gradinate del “Via del mare”.

“Ho parlato con il mister della mia posizione e per me non ci sono problemi, posso giocare sia da play che box to box. Se il mister mi chiederà di giocare da terzino giocherò anche da terzino”, dice Hjulmand

 

Gli errori con la Cremonese

“Abbiamo rivisto il video della gara di Cremona e ci siamo soffermati sulle situazioni che hanno portato a incassare tre gol, segnare per loro è stato troppo facile e dobbiamo migliorare per fare sì che non accada nuovamente”.

 

L’esperienza della scorsa stagione

“A essere sinceri ho messo alle spalle la scorsa stagione, adesso conta migliorarsi giorno dopo giorno, trovare spazio tra i titolari e giocare sempre al meglio”.

 

Finalmente ci saranno i tifosi

“Finalmente giocheremo con il pubblico sugli spalti e questo ci darà una carica maggiore per raggiungere l’obiettivo, sia per me che per i compagni. Adesso conta solo vincere con il Como ed è per questo che stiamo lavorando tanto, per dare una soddisfazione ai nostri tifosi”.

 

I nuovi compagni

“I nuovi compagni mi hanno stupito, sono ottime persone non solo in campo, naturalmente ci vorrà un po’ perché possano integrarsi, si trovano di fronte a una nuova cultura, una nuova lingua, ma vedo molta volontà e il nostro compito sarà quello di aiutarli a entrare pienamente nel gruppo”.

 

La Nazionale

“Giocare con la Nazionale maggiore danese è il mio sogno, so che devo lavorare ancora molto, ma devo crederci. Se non credessi in ciò non lavorerei così duro”.

 

Mister Baroni

“Il mister e tutto lo staff mi hanno fatto un’ottima impressione, naturalmente ci sono un nuovo modulo, nuove idee, nuove tattiche stiamo lavorando molto su questo e sono certo che gara dopo gara miglioreremo”.

 

L’avversario di domenica

“Quella di domenica sarà una partita difficile, ma questo è il bello della Serie B. Ogni squadra gioca al meglio per ottenere la vittoria, ma non ci faremo trovare impreparati e daremo il massimo per raggiungere l’obiettivo”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment