Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliIMPARARE A GESTIRE ANSIA E PAURA – ULTIMO APPUNTAMENTO PER “INCONTRI D’AUTORE”.

IMPARARE A GESTIRE ANSIA E PAURA – ULTIMO APPUNTAMENTO PER “INCONTRI D’AUTORE”.

IMPARARE A GESTIRE ANSIA E PAURA – ULTIMO APPUNTAMENTO PER “INCONTRI D’AUTORE”.

Incontri dautore”: appuntamento live su Facebook con Vera Slepoj L’Orologio della mente”

Ansia, angoscia, solitudine, paura del futuro, paura del vuoto. Nell’ultimo anno la pandemia ha messo a dura prova la nostra psiche, spingendo ognuno a testare e i propri limiti, portandoli spesso all’estremo. Ma come fare a gestire questo turbinio di emozioni “negative” che rischiano di affiorare e accentuarsi in situazioni di emergenza permanente, come quella che stiamo vivendo?

Lo racconterà  Vera Slepoj, psicologa e scrittrice, presentando il suo libro “L’Orologio della mente” (Linea Edizioni) che chiude la rassegna “Incontri D’Autore” 2020-2021.

L’incontro con l’autrice si terrà Mercoledì 28 aprile, alle 18.30, in diretta live sulla pagina Facebook della biblioteca (http://facebook.com/Biblioteca-Maria-Paiano).

L’Orologio della mente è un prontuario di automedicazione per gestire la rottura delle certezze, la solitudine, la precarietà del futuro, la scoperta della fragilità del pianeta. Uno strumento indispensabile per imparare a conoscere se stessi e  i propri sintomi.

“La cura e lautomedicazione psicologica che questo volume insegna può accompagnarci ad attraversare i cambiamenti che il futuro ci imporrà – scrive la psicologa – Per gestire le situazioni psicologiche prodotte dalla situazione eccezionale che tutti viviamo in questi giorni, costretti praticamente chiusi in casa, è opportuno mettere in atto una sorta di percorso di auto-analisi con una sequenza di azioni personali o familiari: in questo particolare momento storico non è detto che sia possibile rivolgersi a un professionista, al proprio medico curante o al pronto soccorso se ci dovessimo trovare di fronte a certe sintomatologie.

Per imparare a gestire le proprie problematiche psicologiche, è necessario dividere il percorso come un viaggio di autoanalisi o di automedicazione. Bisogna insomma cercare di capire la nostra reazione di fronte alla situazione: esistono poi le strade per governare il nostro stato, sia esso di ansia, angoscia, paura, rifiuto o altro”.

Dialogherà con l’autrice Pasquale De Santis.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment